Fumogeni e cori contro Vincenzo De Luca Marcia a Napoli per dire stop al biociodio Tensione davanti al Palazzo della Regione


I fumogeni. I sacchetti lanciati che si schiantano contro i muri dei palazzi o piovono sulle teste dei manifestanti stessi. E i sacchetti che all’improvviso investono i giornalisti, che erano al seguito del corteo e che finiscono in un angolo. Verso di loro si rivolge una frangia del corteo intonando «De Luca pezzo di merda». Manifestazione di protesta e di passione, quella attualmente in corso dinanzi al Palazzo della Regione, in via Santa Lucia, per dire “Stop al biocidio”. In piazza sono scesi i rappresentanti di diverse associazioni e movimenti presenti in Campania. Da Battipaglia all’area vesuviana, dal giulianese alla provincia di Caserta per dire che è necessario rimuovere subito le ecoballe e accelerare le procedure per le bonifiche dei siti inquinati. Sotto al Palazzo della Regione, inoltre, i manifestanti hanno depositato un cumulo di sacchetti dell’immondizia sui quali troneggia la foto del Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca.

sabato, 24 marzo 2018 - 18:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA