Castello di Cisterna, blitz dei militari nel rione ex legge 219: denunciato un 37enne Era in possesso di 11mila euro

carabinieri

Controlli a tappeto dei carabinieri all’interno dei rioni di edilizia popolare. Nelle scorse ore i militari della stazione di Castello di Cisterna, con il supporto dei colleghi del reggimento “Campania” hanno eseguito una vasta attività all’interno del complesso popolare ex legge “219”. Durante il servizio hanno sorpreso un 37enne del luogo già noto alle forze dell’ordine in possesso di 11.190 euro in contanti suddivisi in banconote di vario taglio di cui non ha saputo indicare la provenienza. Dopo le formalità di rito il 37enne è stato denunciato a piede libero alla procura della Repubblica presso il tribunale di Nola con l’accusa di riciclaggio. Il denaro, invece, è stato sequestrato. Sono in corso accertamenti per stabilire la provenienza dei contanti. Intanto nelle prossime ore i controlli proseguiranno negli altri rioni popolari del comprensorio.

Se vuoi rimanere aggiornato lascia un ‘Mi Piace’ sulla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/giustizianews24

mercoledì, 4 luglio 2018 - 14:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA