Di cosa parliamo oggi nel quotidiano digitale | Domenica 28 ottobre 2018


Per completare le notizie che ogni giorno offriamo in modo gratuito sul nostro sito, la redazione di Giustizia News24 sviluppa tutti i giorni un quotidiano in edizione digitale (non c’è versione cartacea) che è possibile leggere su abbonamento. E ogni giorno vi mostriamo la prima pagina del quotidiano digitale affinché tutti i nostri lettori possano valutare il nostro prodotto e scegliere se abbonarsi.
Ecco in breve i temi scelti per voi, alcuni dei quali richiamati sulla prima pagina:

Pianeta Giustizia | Ottobre e novembre sono mesi di rinnovo delle ‘associazioni’ di avvocati. Abbiamo dunque fatto un punto sulle elezioni dell’Unione delle Camere penali italiane e dell’Unione delle Camere civili. Ma si vota anche a livello territoriale. A novembre la Camera penale di Napoli va alle urne: due liste che si confronteranno. E mercoledì scorso c’è stata la presentazione della lista guidata dall’avvocato Bruno Botti. In uno dei due servizi di approfondimenti vi raccontiamo le idee, i programmi, le ‘polemiche’ con la giunta uscente e la volontà di Botti e della sua squadra di recuperare terreno a livello nazionale, dal momento che da due anni Napoli non ha alcuna rappresentanza nell’Unione delle Camere penali italiane e non l’avrà neppure per i prossimi due anni.

Roma, la morte di Desirée Mariottini | L’approfondimento di oggi si sviluppa attorno all’udienza di convalida del fermo dei tre indagati, alle manifestazioni di ieri che hanno visto impegnati, non senza momenti di tensione, militanti di Forza Nuova e della sinistra, e delle polemiche che hanno investito il prefetto, con l’intervento del capo della Polizia Gabrielli in difesa del prefetto

La storia | Vi raccontiamo poi la storia di uno degli ex operai della Fiat di Pomigliano, che ha perso il posto di lavoro per via della satira contro l’azienda e, ora, ha deciso di andare via da Napoli: «Mi sono sentito abbandonato dalle istituzioni»

Alex e il grande cuore di Napoli | Siamo scesi in piazza insieme a tutti i napoletani che ieri mattina hanno scelto di aiutare, quanto meno di provarci, Alex, il bimbo di 18 mesi che ha bisogno di un trapianto di midollo osseo per sopravvivere. E Napoli conferma di avere un grande cuore. Come è anche già accaduto a Milano. Una bella storia di umanità, di speranza, alla quale abbiamo scelto di dedicare l’apertura del nostro giornale. Perché le belle storie, come questa, vanno valorizzate. Sperando che per Alex ci sia un lieto fine.

Il contrabbando di sigarette | In Campania la Finanza ha messo a segno due grosse operazioni per contrastare il contrabbando di sigarette. Sequestrate complessivamente 5 tonnellate e mezzo di bionde.

Non solo cronaca ma anche cultura | Il giornale si chiude con due pagine sugli appuntamenti più importanti di cultura.

Gli approfondimenti potrete trovarli sul quotidiano digitale (diverso dal sito) di Giustizia News24. Il quotidiano digitale – uguale ai quotidiani cartacei per concetto di grafica, di ‘testo unico’ delle notizie – è un giornale nuovo. Pensato in modo nuovo. Abbiamo rinunciato alla versione cartacea (la tradizione) per sposare la tecnologia (internet), ma senza rinunciare all’importanza degli approfondimenti e alla leggibilità che solo un giornale – inteso come una sorta di testo unico – può dare. E allora ecco che abbiamo puntato sul giornale digitale, sulla formula degli abbonamenti, che negli Usa, quelli tanto più avanti di noi, è diventata il traino dei giornali ‘tradizionali’. Giustizia News24 è soprattutto un giornale libero, indipendente. E che ha al suo attivo abbonati che hanno scelto di sostenerci, e credono nel nostro giornale. Abbonati che non si sono lasciati intimorire dal dover pagare per leggere, e che anzi hanno compreso l’importanza di un’informazione controllata. E quindi che va pagata. Ci auguriamo che i nostri abbonati crescano di numero (basta accedere alla sezione ‘Sfoglia il Quotidiano’; oppure potete scriverci alla mail redazione@giustizianews24.it). Giorno dopo giorno. E noi giorno dopo giorno continueremo a mostrarvi la prima pagina del quotidiano digitale.

domenica, 28 ottobre 2018 - 01:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA