Torre del Greco, bimbo morto annegato: la madre accusata di omicidio, trasferita in carcere

Cella Carcere

Omicidio volontario. Si è concluso con una formale incriminazione e il trasferimento nel carcere di Pozzuoli il lungo interrogatorio della donna che ha visto morire il figlio di due anni e mezzo a Torre del Greco.

Le indagini lampo condotte dai carabinieri hanno spinto la procura a ritenere che la donna abbia gettato in acqua il piccolo, provocandone la morte per annegamento.

La donna si era allontanata improvvisamente di casa allarmando il marito che aveva immediatamente allertato le forze dell’ordine. Le ricerche si sono poi drammaticamente concluse ieri sera nella zona della Scala.

— Seguono aggiornamenti –

lunedì, 3 Gennaio 2022 - 15:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA