Aldo Moro, 40 anni dopo il sequestro Cerimonia in via Fani con Mattarella

Aldo Moro

Oggi 16 marzo è una data che l’Italia non può e non deve dimenticare. Sono passati quarant’anni dal rapimento del presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro da parte di un commando delle Brigate Rosse, che uccise i cinque componenti della scorta in via Fani: Domenico Ricci, che guidava la Fiat 130 dell’onorevole Moro, al maresciallo Oreste Leonardi, il capo scorta, e agli agenti di polizia Giulio Rivera, Francesco Zizzi e Raffaele Iozzino. Questa mattina, sulle note del Silenzio, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona dai colori bianco rosso e verde sul nuovo monumento dedicato ai membri della scorta. Il corpo senza vita del politico fu ritrovato 55 giorni dopo.

venerdì, 16 marzo 2018 - 13:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA