In cinque anni 254 suicidi in uniforme, «maglia nera» all’Arma dei carabinieri: nasce l’osservatorio per analizzare i casi

carabinieri

Non semplici casi isolati bensì una lunga scia di sangue che traccia i contorni di un fenomeno preoccupante. E in crescita. I dati ufficiali relativi ai suicidi tra gli uomini in uniforme, con riferimento agli ultimi cinque anni, sono i seguenti. Per quanto concerne la Polizia di Stato 62 suicidi, nell’Arma dei carabinieri se ne sono registrati ben 92, il dato riferito alla Guardia di finanza è di 45 casi di suicidio, 47 nel Corpo di polizia penitenziaria e 8 nel Corpo forestale dello Stato. Il trend non è cambiato negli ultimi due anni. Nell’80% dei suicidi è stata utilizzata la pistola d’ordinanza. Tra i carabinieri, quindi, il tasso di suicidi è di circa quattro volte più alto rispetto la media italiana. Di là dei casi specifici, sembra esserci poca attenzione su questo fenomeno in costante crescita. Dati troppo spesso di difficile reperimento e analisi. In questo ambito si inserisce il lavoro svolto dall’Osservatorio Nazionale dei Suicidi nelle Forze dell’Ordine di Cerchio Blu (www.cerchioblu.org/osservatoriosuicidipolizia), un progetto che raccoglie, analizza e georeferenzia i suicidi e gli eventi di omicidio – suicidio degli operatori di polizia italiani.

martedì, 30 gennaio 2018 - 17:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA