Terzigno, tentata rapina in farmacia: arrestati due fratelli di Torre Annunziata Uno ha appena 15 anni

Carabinieri

i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata e della stazione di Boscoreale hanno dato esecuzione a un’ordinanza emessa per il reato di tentata rapina dal tribunale per i minorenni di Napoli che applica la custodia cautelare in istituto di pena minorile a 2 fratelli di Torre Annunziata di 15 e 18 anni.
I 2 si trovavano già a nisida per 2 rapine commesse a Terzigno, il provvedimento notificato è relativo invece a una rapina tentata a boscoreale il 22 giugno. Secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell’ordine, i due arrivati in sella a un “Liberty” nero senza targa e con i volti coperti da caschi integrali, volevano mettere a segno un colpo in una farmacia di via Settetermini ma non ci riuscirono perché la porta poteva essere aperta solo dall’interno e il farmacista, scorgendo una sagoma con volto coperto e cattive intenzioni sufficientemente visibili, non aprì; il fratello maggiore quindi provò ad entrare ma rimediò solo una testata contro la porta perché era convinto si sarebbe aperta.

(Se vuoi rimanere aggiornato lascia un ‘Mi Piace’ sulla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/giustizianews24)

Leggi anche:

San Giovanni, addetti alle pulizie licenziati: manifestazione davanti alla Tirreno Power Nuova emergenza occupazionale a Napoli

giovedì, 2 agosto 2018 - 11:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA