Maxi blitz contro la camorra a Napoli, eseguiti oltre 100 arresti: l’inchiesta si abbatte sui Contini, Licciardi e Mallardo


Un maxi-blitz contro la camorra. Questa notte i carabinieri del Ros e del comando provinciale di Napoli hanno eseguito oltre 100 misure provvedimenti restrittivi. Contini, Mallardo e Licciardi sono i clan interessati dall’inchiesta battezzata ‘Cartagena’, battezzata con lo stesso nome dell’indagine che nel marzo del 2016 colpì il clan Contini e alzò il velo sui traffici di sostanze stupefacenti gestito da Antonio Aieta ed Ettore Bosti (rispetto a questi fatti pochi giorni fa la Cassazione ha fatto diventare definitive numerose condanne).

I militari hanno lavorato nelle zone del Vasto e dell’area nord di Napoli, nonché nel comune di Giugliano. Ma non solo: molti provvedimenti sono stati eseguiti anche in altre città italiane. La Guardia di Finanza invece ha sottoposto a sequestro un ingente patrimonio che sarebbe stato accumulato illecitamente dagli indagati. Alla maxi-operazione hanno contribuito gi uomini della polizia e della Dia. 

L’ultima maxi-operazione contro la camorra a Napoli che portò all’esecuzione di quasi 100 provvedimenti restrittivi fu quella del giugno del 2016 che interessò la criminalità organizzata di Ponticelli: i carabinieri eseguirono poco più di 90 arresti contro il clan D’Amico che era attivo nel rione di edilizia popolare denominato Conocal. (Seguono aggiornamenti)

Leggi anche:
– Camorra, Romano ammazzato dal suo stesso clan perché pericoloso: presi mandante e killer. Misura cautelare per il boss Riccio
– Piazza di spaccio nell’appartamento, ragazzini e bambini utilizzati come pusher: famiglia arrestata nel Napoletano
– Jabil Marcianise, licenziamento per 350 operai: i sindacati proclamano lo sciopero Il Mise convoca i vertici dell’azienda
– Omicidio dell’innocente Colonna e del ras Cepparulo, la difesa di Rinaldi: «Nessuna certezza sul suo ruolo, va assolto»
– Droga dall’Olanda per il clan Contini: pene definitive in Cassazione per i boss, alcuni imputati tornano in Corte d’Appello
Camorra, 7 arresti per estorsione al mercato di Napoli per conto dei Ferraiuolo, il questore: «Denunciate gli estorsori»

mercoledì, 26 giugno 2019 - 07:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA