Armi, cartucce e manette in cassaforte: la scoperta dei carabinieri a Napoli | Video


Armi e droga sequestrate a Napoli dai carabinieri in diverse zone ‘calde’ della città. Nel quartiere di Scampia i militari del Nucleo radiomobile, durante servizi per il controllo del territorio, perquisendo edifici nel lotto di edilizia popolare denominato T/A in via Federico Fellini hanno notato un mattone leggermente diverso dagli altri; spostandolo hanno scoperto che nascondeva una cassaforte nella quale, dopo averla aperta con l’aiuto dei vigili del fuoco, hanno sequestrato un revolver con caricatore pieno e matricola abrasa, un secondo revolver e una pistola semiautomatica con 19 cartucce ma anche 11 cartucce per revolver e 2 paia di manette.

Nel Rione Traiano invece i carabinieri della compagnia Bagnoli hanno arrestato un 35enne, L. E., poiché teneva in casa una pistola semiautomatica con matricola abrasa dotata di puntatore laser e con 8 cartucce nel caricatore. L’uomo è stato trovato in possesso anche di un panetto di hashish del peso di circa un etto e di 65 dosi di marijuana. Le armi sequestrate saranno sottoposte ad accertamenti balistici e dattiloscopici

Leggi anche:
– 
Statali, in vigore la riforma Bongiorno: concorsi, assunzioni e aiuti ai Comuni. Impronte digitali contro i ‘furbetti’
– Arrestato Bellomo, l’ex giudice che manipolava e umiliava le allieve. Il gip: «La scuola gli serviva per adescare le donne»
– Boscoreale, droga consegnata a domicilio: business da 2400 euro al giorno, 13 arresti
– Benzinai in sciopero il 17 luglio: protesta contro la trasmissione telematica degli scontrini all’Agenzia delle Entrate
– Bomba finta in tribunale per impedire un’udienza, 32enne rinviata a giudizio

mercoledì, 10 luglio 2019 - 09:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA