Operaio precipita al suolo da 4 metri, 58enne perde la vita nella stazione centrale di Benevento

Ambulanza

Un operaio ha perso la vita questa mattina all’interno della stazione ferroviaria centrale di Benevento. Secondo le prime informazioni è un 58enne napoletano che stava lavorando in un cantiere a ridosso dei binari in via Mura della Caccia. Durante le operazioni sarebbe caduto da una struttura in fase di realizzazione e sarebbe precipitato al suolo da un’altezza di circa 4 metri. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 e gli agenti di polizia ferroviaria. Inutili tutti i tentativi di salvare il 58enne che avrebbe perso la vita a causa del violendo impatto e decendo così sul colpo.

Sul luogo dell’incidente è giunto anche il sostituto procuratore. La polizia ha effettuato i rilievi per accertare cosa realmente sia accaduto. La salma trasferita all’obitorio dell’ospedale Rummo per le indagini del medico legale e l’intera area del cantiere è stata sequestrata.

Leggi anche:
– Maxi frode all’Iva da 100 milioni di euro, 13 arresti e perquisizioni in tutta italia | Video
– Prescrizione, il sorpasso di Renzi fa tremare la maggioranza: «Non sacrifico la civiltà giuridica per salvare il Governo»
– 
Reati, il bilancio in chiaroscuro del pg Luigi Riello: non arretra la camorra, è allarme femminicidi 
– Bruciato vivo in auto nella Locride: arrestati moglie e figliastro di Vincenzo Cordì e l’amante di lei 
– Paipais, dall’impegno nelle periferie al coordinamento dei renziani di Napoli: «Iniziamo a parlare di fatti concreti»

lunedì, 3 febbraio 2020 - 13:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA