Ordigno all’esterno di un pub nella notte, paura nel centro di Torre del Greco

Incendio Torre del Greco
Il pub in fiamme

Sembrerebbe un atto intimidatorio quello avvenuto contro il ‘Red hot Tower pub’ a Torre del Greco (in provincia di Napoli). Nella notte un’esplosione e un successivo incendio hanno danneggiato l’attività gastronomica. Sul posto, per domare le fiamme, sono intervenuti i vigili del fuoco. Gli agenti di polizia sono a lavoro per capire le modalità dello scoppio dell’incendio e scoprire gli eventuali colpevoli.

«Nonostante l’atto in se, nonostante i danni, – afferma sui social il proprietario Carlo Esposito –  nonostante ogni cosa noi restiamo in piedi, gli stessi che hanno iniziato un’avventura, gli stessi che stanno portando avanti un progetto più che solido e che dinanzi a nulla si fermeranno. NON CI AVETE FATTO NIENTE». Parole di rabbia che preannunciano battaglia e voglia di continuare fin da subito: «questa sera saremo, anche parzialmente, operativi!»

Immediata è arrivata la solidarietà del sindaco di Torre del Greco, Giovanni Palomba: «Dobbiamo essere tutti presenti e vicini all’imprenditore Carlo Esposito per questo atto di vigliaccheria al suo pub di corso Garibaldi»

Leggi anche:
– Sequestrati 48 chili di marijuana: arrestato La droga avrebbe fruttato 250mila euro
– Miano, uccisa di botte dal marito: l’uomo è stato arrestato per omicidio, la coppia aveva tre figli
– Messina, Alessandra era morta nel letto: confessa il fidanzato, l’ha uccisa lui. Tumefazioni sul corpo della ragazza
– Bomba artigianale nella casa dell’ex: arrestata una donna di 53 anni, non accettava la fine della relazione
– Vaccini, Salvini riapre lo scontro: «Via l’obbligo per la scuola d’infanzia». Il governatore De Luca lo attacca
Primarie Pd, è di nuovo scandalo a Napoli Il video di Fanpage imbarazza il partito, sospesi gli elettori ritenuti responsabili
– Violentata nella stazione della Circum, gli arrestati la aggredirono già 20 giorni. fa Esami sui fazzoletti sporchi in ascensore

venerdì, 8 marzo 2019 - 10:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA