La violenza tra le mura domestiche, dibattito al Tribunale di Napoli Nord: avvocati, pm ed esperti a confronto

Violenze

«Violenza tra mura domestiche e altre solitudini. Riflessioni giuridiche e psicologiche»: è il tema del dibattito che si terrà mercoledì 22 gennaio, dalle 14 alle 17, presso il Tribunale di Napoli Nord (Sala Rosario Livatino).

Gli indirizzi di saluto saranno affidati al presidente del Tribunale di Napoli Nord Elisabetta Garzo; al presidente dell’Ordine degli avvocati di Napoli Nord Gianfranco Mallardo; al presidente dell’unione Giovani penalisti di Napoli Gennaro Demetrio Paipais. Nutrito il parterre dei relatori: Dario Del Porto, giornalista di Repubblica; Marco Spena, avvocato del foro di Napoli e consigliere dell’Unione Giovani penalisti di Napoli, che si concentra sui reati di maltrattamenti in famiglia; il magistrato Paolo Martinelli, pm di Napoli Nord, che affronterà il rapporto tra indagini e dibattimento con particolare attenzione sulla valutazione delle dichiarazioni della persona offesa; Pina Caiazzo, avvocato del foro di Napoli Nord, che analizzerà le diverse forse della violenza; la criminologa Antonella Formicola, che si concentra sulle dinamiche di coppia e sui rapporti ‘malati’; Michelina Federico, psicologa-psicoterapeuta, che affronterà l’aspetto dei traumi consequenziali alla violenza.

Chiuderà gli interventi Mariella Romano, mediatrice familiare Aimef, che si concentra sulla mediazione familiare come strumento di prevenzione alla violenza domestica. Il dibattito sarà moderato dal mediatore familiare Ciro Salvatore Maisto.

Leggi anche:
Napoli, piazze di spaccio del clan alla Sanità: arrestati 3 esponenti dei Vastarella
– Muore soffocato da un pezzo di pizza mentre i medici litigano, avviata indagine
– Acquista un terreno vicino alla roccaforte di un clan: costretto a pagare il ‘pizzo’ Arrestati boss e affiliati nel Napoletano
– Truffa agli anziani, il Viminale stanzia i fondi per 20 capoluoghi di Regione
– Sea Watch e lo sbarco disposto dai pm, Salvini accusa il procuratore di Agrigento L’ex magistrato Spataro: «Tutti in piazza»
– Camorra, vittima di lupara bianca nel 2011. Il Ris conferma: quei resti sono di D’Andò. Quattro dei Pagano fecero ritrovare le ossa
– Napoli, il debutto da pentito di ‘Genny la carogna’: prime verità pubbliche dell’ex capo ultrà dei Mastiffs
– Choc a Napoli, 22enne gambizzato arriva al Pellegrini e un uomo col casco spara nel cortile dell’ospedale: indagini in corso

lunedì, 20 maggio 2019 - 17:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA