Barbie compie 60 anni: il successo multimilionario di una bambola nata
per caso e coi capelli castani


Ha 60 anni e non li dimostra. Oggi Barbie, la bambola bionda dal sorriso smagliante, raggiunge un nuovo traguardo e nel Wisconsin, laddove nacque su idea di una donna, è grande festa. A darle vita è stata Ruth Handler che, guardando la figlia giocare con bambole di carta, suggerì al marito, Elliot – cofondatore della casa di giocattoli Mattel – di produrre una linea di bambole dall’aspetto adulto, in un’epoca in cui la maggior parte rappresentava neonati. Ruth, aiutata dall’ingegnere Jack Ryan, creò per la Mattel la prima Barbie, a cui fu dato il nome della figlia, Barbara: il vero nome all’anagrafe di Barbie è Barbara Millicents Roberts.

Costruita in Giappone, il suo esordio nei negozi avvenne il 9 marzo 1959: era vestita con un costume da bagno zebrato, la pelle chiara e i capelli neri legati in una lunga coda. Solo dopo venne commercializzata in versione bionda, che per molti anni fu la regola. Nel primo anno di vita ne furono venduti 350 mila esemplari. Quindici anni dopo per la prima volta Barbie venne prodotta a San Francisco, diventando snodabile. Da allora Barbie è stato il ‘tesoro’ della Mattel, anche se non sono mancati i momenti di crisi sul commercio. La Mattel ha venduto oltre un miliardo di esemplari in 150 nazioni, in media tre Barbie al secondo, e ha realizzato ricavi per 1,09 miliardi di dollari e, per la prima volta dal 2014, ha superato la soglia del miliardo.

Barbie è ormai più di una bambola. E’ arrivata sulla luna persino prima ancora di Armstrong. Ma è anche la ‘donna’ che da principessa diventa rock star, si candida alla presidenza degli Stati Uniti d’America, nel 2010 dimostra che non esistono lavori da maschio, va in palestra. Ma soprattutto è una donna indipendente.

Leggi anche:
– 
Omicidio del meccanico Luigi Galletta: dopo la condanna inflitta a Napoletano c’è l’ordinanza per Ciro Contini
Droga, la Consulta sana le anomalie: «La pena minima di 8 anni per i reati non lievi è sproporzionata»
– Crollo ponte Morandi, l’inchiesta si allarga: altri 40 indagati, al vaglio della procura anche i lavori partiti negli anni ’90
Ordigno all’esterno di un pub nella notte, paura nel centro di Torre del Greco
– Sequestrati 48 chili di marijuana: arrestato La droga avrebbe fruttato 250mila euro
– Miano, uccisa di botte dal marito: l’uomo è stato arrestato per omicidio, la coppia aveva tre figli
– Messina, Alessandra era morta nel letto: confessa il fidanzato, l’ha uccisa lui. Tumefazioni sul corpo della ragazza

sabato, 9 marzo 2019 - 17:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA