Ancora un week-end di sangue a Napoli: 26enne muore in un incidente a Bagnoli, 48enne perde la vita a Caivano

Ambulanza

Un’altra vita spezzata sull’asfalto. Vincenzo Spiezio aveva 26 anni e si era trasferito a Milano per coronare il suo sogno di lavorare nel mondo dei parrucchieri di alto livello. Un sogno infrantosi questa mattina a Napoli, dove era tornato per il fine settimana. L’incidente si è verificato in via Bagnoli che Vincenzo stava percorrendo in sella alla sua moto. Il 26enne si è scontato con un’Opel Corsa. L’impatto è stato fatale nonostante indossasse il casco. Inutile la corsa in ospedale al Cardarelli. Alla guida della macchina c’era un signore di 66 anni, la cui posizione è al vaglio della magistratura. La procura della Repubblica di Napoli ha disposto l’autopsia sul corpo del giovane per accertare le cause del decesso. Gli agenti della polizia municipale della sezione Infortunistica hanno invece eseguito i rilievi, hanno ascoltato testimoni e stanno verificando la presenza in zona di telecamere che potrebbero facilitare la ricostruzione della dinamica dell’incidente.

Pochi giorni fa ha smesso di battere il cuore di Roberto Palma, 17 anni compiuti lo scorso dicembre, che il 15 febbraio scorso è rimasto coinvolto in un incidente stradale in via Epomeo mentre era in sella al suo scooter. I genitori hanno deciso di donare gli organi di Roberto.

A Caivano invece la scorsa notte è stato travolto e ucciso un 48enne originario del Sudan che, in sella a un ciclomotore, stava percorrendo la strada provinciale 498 a Caivano. L’uomo è stato investito in una curva da una macchina alla cui guida c’era un ragazzo di 20 anni, residente a Caivani. Lo scooter viaggiava in direzione opposta alla vettura. Il 20enne, inizialmente allontanatosi dal luogo dell’incidente senza prestare soccorso, si è presentato qualche ora dopo alla tenenza dei carabinieri. E’ stato denunciato per omicidio stradale e omissione di soccorso. La sua auto e’ stata sottoposta a sequestro.

Appena una settimana fa in via Agnano agli Astroni, in direzione Bagnoli, ha perso la vita, sempre in un incidente stradale, Carmine Ruggiero di appena 20 anni. Abitava a Pozzuoli.

Leggi anche:
Malati di gioco d’azzardo, rapporto choc: a Sorrento e Castellammare di Stabia bruciati 72 milioni in un anno
– Via Fani, 41 anni fa il sequestro di Moro e l’assassinio dei 5 uomini della scorta
Marito e moglie trovati morti in casa, tragedia a Castelvetrano nel Trapanese:
si batte l’ipotesi dell’omicidio-suicidio
E l’Ucraina vuole bandire Toto Cutugno: a rischio il concerto a Kiev del 23 marzo. La scure si è già abbatutta su Al Bano
– Il vicepremier Salvini torna a Napoli: «Contro la camorra ci vuole l’impegno di tutti, il contrasto ai clan richiede tempo»
– Portici, due ladri colpiscono un bar: il titolare pubblica sui social le immagini dei balordi riprese dalle telecamere
Assalto dei terroristi in Nuova Zelanda, strage in due moschee: ci sono 48 morti. L’attacco ripreso live da un attentatore

sabato, 16 marzo 2019 - 19:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA