Napoli, i killer sparano tra la folla: bambina di 4 anni operata d’urgenza, il proiettile ha trapassato i polmoni


E’ in gravi condizioni la bimba di 4 anni rimasta ferita nell’agguato di camorra che questo pomeriggio, poco dopo le 17, si è consumato in piazza Nazionale a Napoli: contrariamente alle prime notizie secondo le quali la piccola era rimasta ferita di striscio, è emerso adesso che il proiettile che ha colpito la bimba ha attraversato i polmoni da destra verso sinistra, senza però ledere il cuore, conficcandosi tra le costole.

Per procedere all’estrazione del proiettile la bimba è stata sottoposta ad un primo intervento chirurgico. La piccola ha avuto un collasso polmonare ma è stata stabilizzata dai medici. La nonna, Immacolata Molino, 50 anni, e’ stata ferita da un proiettile al gluteo.

E’ in gravi condizioni anche Salvatore Nurcaro, 32enne di San Giovanni a Teduccio: l’uomo era il vero obiettivo dei killer. E’ stato raggiunto da sei colpi di pistola. Nurcaro si trovava davanti al bar ‘Il Caffè Elite’ quando i killer lo hanno raggiunto e gli hanno sparato addosso. Molti i bossoli trovati a terra dalla Polizia Scientifica. Due di essi si sono conficcati nello sportello e nel tettuccio di un’auto “Mitsubishi” parcheggiata poco distante dal bar.

Leggi anche:
– Napoli, ucciso e sepolto dagli ‘amici’: confessa il boss Gaetano Formicola, sparò a bruciapelo a Vincenzo Amendola
Ucciso a 17 anni dalla camorra per errore, il rione Sanità ricorda Genny Cesarano e il pg chiede in Appello tre ergastoli
Omicidio Materazzo, nuovo colpo di scena: Luca nomina un avvocato di fiducia, ma la Corte d’Assise blinda quello d’ufficio
– Salerno, la Corte dei Conti: incarichi irregolari all’Asl, danno da quasi 2 miloni
Strage del bus ad Avellino, sequestrati 12 viadotti e 3 indagati per omissioni
– Manduria, picchiato a morte da una baby gang: restano in carcere gli aggressori
– Vigevano, la tragedia partita da un litigio: la donna uccisa a colpi di coltello, a lanciare l’allarme è stata la figlia 12enne
– Musei: presto i nomi dei direttori per Caserta, Accademia Venezia e Pompei
– Incidenti sul lavoro, 2 morti in 2 giorni: a Piacenza, operaio muore il primo maggio. Nel Palermitano un 62enne perde la vita

venerdì, 3 maggio 2019 - 20:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA