Universiadi, Napoli ‘scalda’ i motori: biglietti sold out, cerimonia al San Paolo Traffico e trasporti i soliti problemi | Video

di Tina Raucci

Napoli capitale delle Universiadi 2019. Per undici giorni, dal 3 al 14 luglio, la città di Partenope sarà la città dello sport tra giovani a livello mondiale. Il capoluogo campano ospiterà ben trentamila atleti provenienti da 120 Paesi del mondo. «Napoli si presenterà con il volto più bello mai assunto. Avremo l’onore di rappresentare, da Napoli, non solo noi stessi, ma tutta l’Italia», ha dichiarato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. «Siamo una delle realtà più belle del mondo per la sua storia, arte e cultura, quindi dobbiamo solo evidenziare tutti i punti a nostro favore – ha proseguito – In 10 mesi abbiamo fatto 70 impianti ed altrettanti rinnovi per rendere Napoli e tutta la Campania adeguate ad ospitare questo evento straordinario».

Questa sera a dare inizio ufficialmente ai giochi sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella all’interno dello stadio San Paolo. La cerimonia di inaugurazione verrà trasmessa a partire dalle ore 21 su Rai2 e in mondovisione. Sono attesi anche il primo ministro Giuseppe Conte, il vice premier Luigi Di Maio, il presidente della Camera Roberto Fico, il presidente del Coni Giovanni Malagò, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti e Oleg Matytsin, presidente della Fisu. Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris lancerà un messaggio di benvenuto iniziale ad atleti e visitatori.

L’evento di apertura delle Universiadi è già ‘sold out’: oltre 25mila i biglietti venduti, ulteriori ticket risultano al momento introvabili. I cancelli saranno aperti dalle ore 18. Aumenta di ora in ora l’attesa per un evento in preparazione da tempo; per un giorno verranno – probabilmente – accantonate le polemiche a distanza tra Comune e Regione. Proprio il primo cittadino della città di Napoli aveva accusato la Regione di aver censurato l’intera città di Napoli, in occasione della conferenza stampa, scatenando l’indignazione dei napoletani. Giustizia News24 ha sondato le opinioni dei cittadini di Napoli, chiedendo loro quali siano effettivi motivi di indignazione e come la città si sta preparando a quest’evento di caratura mondiale. I giochi sono aperti, su tutti i fronti: dalla politica allo sport.

Leggi anche:
– Arrestato giudice del Tribunale di Napoli, perquisizioni in corso: coinvolti anche un avvocato e un politico locale
– Sea Watch, il capitano Carola Rackete è libera: il gip non convalida il fermo, Salvini se la prende col magistrato
– La Sea Watch invitata alla Camera dal Pd. Insorge la Lega: «Annullare l’audizione»
– Le ‘fake onlus’ per migranti: assunzioni fittizie a esponenti della ‘ndrangheta per 50mila euro all’anno: 11 arresti
– Udienza disciplinare per Palamara, ricusato Ardita: incognita slittamento. ‘Fuga’ dalla commissione disciplinare
– Clan Contini, ricercato preso in Romania: è il cognato del ras Cristiano, coinvolto nel business del contrabbando di sigarette
– Processo ‘Olimpo’ ai clan di Castellammare, è subito scontro tra pm e difesa: il ‘nodo’ intercettazioni monopolizza l’udienza

mercoledì, 3 luglio 2019 - 16:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA