Coronavirus, rimborsi per i viaggi in treno: decisione di Fs e Italo. Bufera per il ‘no’ ai rimborsi di Ryanair e EasyJet

italo

Chi rinuncia al viaggio in treno avrà il rimborso del biglietto o un bonus. Sia Fs che Italo-Ntv hanno previsto misure per venire incontro all’emergenza Coronavirus: Trenitalia, si legge sul sito, prevede il rimborso integrale dei biglietti acquistati fino al 23 febbraio (con bonus per frecce e Intercity e viaggi misti e denaro per i regionali). Le richieste di rimborso dovranno essere presentate entro il primo marzo.

Anche Italo rimborserà i biglietti acquistati fino a domenica 23 gennaio per chi rinuncia a viaggi di questa settimana (tra lunedì 24 febbraio e domenica 1 marzo) per tutti i viaggi da/per le zone impattate del Nord Italia. Restano al momento escluse Campania (Salerno e Napoli), Lazio (Roma) e Toscana (Firenze). Il rimborso integrale del biglietto si potrà chiedere fino all’orario di partenza del treno: si riceverà, entro 30 giorni, un voucher da usare per l’acquisto di nuovi ticket per viaggi entro il primo luglio 2020.

Non altrettanto comprensive sono state le compagnie aeree Ryanair e EasyJet, che si sono rifiutate di rimborsare i voli per l’Italia, inclusi quelli cancellati in seguito all’emergenza Coronavirus. Centinaia di viaggiatori britannici, riferisce il Daily Mail, in poche ore hanno disdetto le prenotazioni dei loro voli verso alcune delle città della Lombardia e del Veneto, le regioni più colpite, o non si sono presentati agli imbarchi perché hanno rinunciato all’ultimo momento, spaventati dalla diffusione dell’epidemia.

Leggi anche:
– Castellammare, arrestato Cesarano: per i pm gestiva in monopolio i servizi funebri nonostante le interdittive anticamorra
– Tamponi, trasporti, gite scolastiche e rimborsi: tutto quello che c’è da sapere sull’emergenza Coronavirus in Italia 
– Calabria, arrestato il neo consigliere regionale Creazzo (FdI), per i pm è stato eletto grazie ai voti della ‘ndrangheta 
– Primo caso di Coronavirus nel Sud Italia, è una donna di Bergamo in vacanza a Palermo. Comitiva in quarantena
– 
Voto di fiducia sul decreto intercettazioni, il Governo va avanti nonostante il Coronavirus. Strali dell’opposizione 
– Coronavirus: tasse, mutui e bollette congelati nei Comuni della zona rossa. Dipendenti pubblici assenti ‘giustificati’ 
– Concorso all’ospedale ‘San Camillo Forlanini’ di Roma, due medici indagati per rivelazione di segreto d’ufficio 

martedì, 25 febbraio 2020 - 15:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA