Fase 2, in Veneto cade l’obbligo della mascherina all’aperto. Resterà nei luoghi chiusi

Zaia via l'obbligo della mascherina all'aperto

Stop all’obbligo di mascherine all’aperto in Veneto. Lo ha annunciato governatore del Veneto Luca Zaia che ha presentato oggi una nuova ordinanza in vigore fino al 15 giugno, come il Dpcm. Tra le novità più significative scompare l’obbligo di indossare la mascherina, ad eccezione che nei luoghi pubblici dove vi sono assembramenti, o dove non è possibile garantire il mantenimento delle distanze di sicurezza. Mentre rimane l’obbligo nei luoghi chiusi.

«Da lunedì la mascherina la porti nei luoghi chiusi, in bar e nei ristoranti o dove c’è assembramento, il che significa che quando vai a camminare non la usi, ma te la porti dietro che se incontri qualcuno la puoi indossare» ha spiegato il presidente nel corso del consueto punto stampa.

La nuova ordinanza prevede anche la riapertura dal primo giugno delle strutture termali e dei centri benessere e di tutti i sevizi per bambini e adolescenti. «Anche qui abbiamo risolto un vulnus del Dpcm – ha spiegato il governatore – dicendo che chi ha la gestione del centro estivo per bambini semplicemente notifica l’apertura della sua attività impegnandosi ad applicare le linee guida». Inoltre nella nuova ordinanza, ha spiegato Zaia, è previsto che «nell’area privata una persona può organizzarsi la grigliata, ovviamente se si è stra conviventi deve esserci un minimo di salvaguardia e di distanza».

Leggi anche:

– Caporalato nella cantieristica navale: 19 persone denunciate. Scoperte false fatture per 15 milioni di euro
– Guerra alla movida, in Campania De Luca ferma l’asporto di alcol. Divieti anche a Milano, Prato e Foggia
– 
Camorra, affiliato al clan Cuccaro si nasconde nell’armadio per sfuggire all’arresto: era latitante da 6 mesi
– 
Ercolano, traballa il mandato di Ciro Buonajuto: 13 consiglieri chiedono la sfiducia e lui li sfida:« Non ho paura»
– 
Elezioni regionali, 5 governatori scrivono a Mattarella per anticipare la data del voto. C’è anche De Luca

venerdì, 29 maggio 2020 - 15:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA