Napoli, Giustizia: diminuiscono pendenze civili ma aumentano nel penale

Giustizia

Diminuisce la pendenza dei procedimenti del settore civile ma aumenta quella nel penale. Sono i primi dati emersi sull’andamento dei processi nel 2018 dalla relazione presentata stamattina dal procuratore generale Luigi Riello e dal presidente della Corte d’appello Giuseppe de Carolis di Prossedì. Nel settore penale si è passati per le sezioni ordinarie da 44.668 a 44.777 processi pendenti, pari al 9,2% in più, principalmente a causa della sopravvenienza, passata da 14.083 processi a ben 15.609 processi, pari al 10,08%.

A pesare sull’aumento delle pendenze è la carenza di organico. «Abbiamo 15 magistrati in meno e quindi immaginate quanto questo possa pesare», spiega De Carolis di Prossedì. Ci sono tuttavia settori del penale che fanno registrare dei miglioramenti sul fronte della pendenza. E’ il caso della Corte d’assise d’appello di Napoli, che ha ridotto la pendenza dell’8 %. Si è passati da 264 processi a 243 processi pendenti.

Leggi anche:
– Ponticelli, faida tra clan: arresti nel gruppo Minichini per 2 ‘stese’. C’è anche il ras Michele – Una serra di marijuana in un sito archeologico a Bacoli: due arresti
– Napoli, vigilante ucciso a bastonate: condannati a 16 anni e 6 mesi a testa i ragazzi che aggredirono Della Corte
– Benevento, agente della Stradale travolto mentre controlla il traffico: è grave
– Ottimax Afragola, l’azienda annulla il fitto dei locali: lavoratori sul piede di guerra
– Julen: dieci giorni in un pozzo, risolti i problemi tecnici: altre 24 ore di attesa
– Rapinato in casa da finti carabinieri, fermata la gang che agiva a Napoli | Video
– Napoli, 2 giorni di stop nel fine settimana per la linea 2 della metropolitana
– Maxi truffa da oltre 150 milioni di euro: arrestate 11 persone tra Napoli e Chieti

giovedì, 24 gennaio 2019 - 11:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA