Tragedia nel Parco Nazionale del Vesuvio, ciclista 50enne si accascia e muore

Vesuvio
Sottoscritto il protocollo d’intesa tra Parco Nazionale del Vesuvio e Procure (foto Kontrolab)

Una domenica di festa e a contatto con la natura finisce in tragedia. Un gruppo di amici stava attraversando in mountain bike i sentieri del Vesuvio, quando, a causa di un malore, si accascia a terra e muore. La tragedia è avvenuta in una zona del Parco Nazionale del Vesuvio ricadente nel Comune di Terzigno (Napoli).

L’uomo, un 50enne originario di Cercola (Napoli), è stato colpito improvvisamente da un infarto. Sul posto sono accorsi i soccorsi, ma il 118 non ha potuto far altro che costatarne il decesso. Insieme all’ambulanza sul luogo anche i militari dell’Arma della stazione di Terzigno. Il corpo dell’uomo è stato restituito ai familiari.

Leggi anche:
– Lite per motivi passionali tra due ragazzi, minorenne ferisce un 18enne a Napoli
– Napoli, lamenta dolori addominali: visitato e dimesso, torna dopo 3 giorni in ospedale e muore. Aperta un’inchiesta
Napoli, deceduta col bimbo morto in grembo: la procura dispone l’autopsia sul feto
Cardito, i pusher nascondono la droga sotto le panchine dei giardini pubblici frequentati dai bambini
– Camorra | Inchiesta su Di Lauro e Vanella Grassi: stangato (ex) finanziere al soldo del boss Condannati in 14, assolto Mennetta

domenica, 10 febbraio 2019 - 17:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA