Quarto, rapina con sparatoria al centro scommesse: un 64enne ferito gravemente

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Attimi di paura questa notte a Quarto, in provincia di Napoli. Il dipendente di un centro scommesse è stato ferito nel corso di una rapina a mano armata scattata intorno a mezzanotte. L’uomo, Diego Caramuccio, 64 anni, è stato trasportato nell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli (Napoli). E’ stato sottoposto ad un difficile intervento chirurgico nell’ospedale di Pozzuoli. Secondo le prime informazioni sarebbe stato colpito al fianco e alla scapola da quattro colpi d’arma da fuoco, forse per aver tentato una reazione. Per il ferito, che del centro scommesse era il cassiere, la prognosi è riservata ma i medici confidano di riuscire a salvargli la vita

Secondo quanto hanno accertato i carabinieri, che indagano sull’accaduto, sono entrati in azione tre individui, con il volto coperto e pistola in pugno, i quali hanno intimato ai presenti di sdraiarsi a terra. Il dipendente, in circostanze non ancora chiarite, è stato ferito da colpi d’arma da fuoco: complessivamente ne sono stati esplosi sei, quattro dei quali andati a segno. I tre hanno poi aperto la cassaforte dove era conservato l’incasso della giornata e sono fuggiti col denaro.

Leggi anche:
– 
Avvocati, urne aperte a Torre Annunziata: scontro tra il listone ‘benedetto’ da Torrese e la squadra guidata da Cesarano
– Torre Annunziata, ecco la nuova Aiga: assegnate le cariche di vicepresidente, segretario e tesoriere
– Addio a Luciano De Crescenzo, l’ingegnere della Ibm che mollò tutto per raccontare la filosofia, i miti greci e la sua Napoli
– Assenteismo in ospedale: arresti a Monopoli, 62 indagati al Cardarelli di Napoli; incastrati dalle telecamere
– 
Violenza sulle donne, il ‘Codice rosso’ è legge: sì del Senato con 197 voti, pene più severe e nuove misure contro i violenti
– Carceri, ecco il piano mobilità del Dap: in arrivo 1162 nuovi agenti penitenziari

sabato, 20 luglio 2019 - 10:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA