Catturato il 32enne evaso dal carcere di Poggioreale, rintracciato dalla polizia: era al corso Garibaldi

Carcere Poggioreale
Il carcere di Poggioreale

La fuga di Robert Lisowski, il 32enne polacco che ieri era riuscito ad evadere dal carcere di Poggioreale calandosi dal muro di cinta con una corda fatta di lenzuola, è terminata poco prima delle dieci di questa sera, 26 agosto.

L’uomo è stato individuato in strada, in corso Garibaldi all’angolo con via Camillo Porzio, non molto distante dal penitenziario. Era da solo. Subito dopo l’arresto, il 32enne è stato condotto negli uffici della Questura.

«Sono orgoglioso delle donne e degli uomini della Questura, che hanno lavorato con impegno e professionalità straordinari. Questa cattura è inoltre frutto di una perfetta sinergia e di un efficace scambio di informazioni con i colleghi dell’Arma dei Carabinieri», ha commentato il questore Alessandro Giuliano.

Robert Lisowski si trovava in carcere dal 5 dicembre scorso perché ha assassinato a sangue freddo un connazionale che era intervenuto per difendere un’amica dalle sue avances.

Leggi anche:
– Incidente sul lavoro nell’Aquilano, 33enne muore durante dei lavori di manutenzione
– Navigator ‘fantasma’ della Campania, cominciato lo sciopero della fame: «Il presidente Mattarella ci aiuti»
– Napoli, prima rapinano due uomini e poi sparano contro la porta di una paninoteca
– Campania, sciopero della fame per i navigator ‘fantasma’: “De Luca calpesta i principi fondamentali della Costituzione”
– Cardito, bimbo ucciso di botte: a processo il patrigno, che lo massacrò, e la madre che rimase a guardare
– Governo, buona la prima tra Pd-5Stelle ma il confronto prosegue; c’è chi chiede voto sulla piattaforma Rousseau

lunedì, 26 agosto 2019 - 23:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA