Scuola, la ripartenza affidata a Domenico Arcuri. Azzolina: «Velocizzarà gli iter burocratici»

Domenico Arcuri

Domenico Arcuri, commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19, si occuperà anche dell’avvio del nuovo anno scolastico. E’ quanto emerge dalla bozza del dl Semplificazioni. Arcuri procederà «nell’ambito dei poteri conferitigli e con le modalità previste dalla suddetta norma, all’acquisizione e distribuzione delle apparecchiature e dei dispositivi di protezione individuale, nonché di ogni necessario bene strumentale, compresi gli arredi scolastici, utile a garantire l’ordinato avvio dell’anno scolastico 2020-2021, nonché a contenere e contrastare l’eventuale emergenza nelle istituzioni scolastiche statali».

Il commissario, si legge ancora, «per l’attuazione di quanto previsto dal precedente periodo, provvede nel limite delle risorse assegnate allo scopo con Delibera del Consiglio dei Ministri a valere sul Fondo emergenze nazionali di cui all’articolo 44 del decreto legislativo 2 gennaio 2018, n. 1; le risorse sono versate sull’apposita contabilità speciale intestata al Commissario». A tale scopo «le procedure di affidamento dei contratti pubblici potranno essere avviate dal Commissario anche precedentemente al trasferimento alla contabilità speciale delle suddette risorse».

«Sono molto soddisfatta della norma inserita nel decreto Semplificazioni che affida nuove competenze al commissario all’emergenza Covid Domenico Arcuri per supportare la riapertura delle scuole a settembre» ha affermato in un nota il ministro Lucia Azzolina. «Una norma scritta e fortemente voluta dal mio Ministero, che permetterà di velocizzare l’iter burocratico per l’acquisto e la distribuzione degli arredi scolastici, come i banchi singoli di nuova generazione. Buon lavoro dunque a Domenico che si aggiunge alla squadra» conclude Azzolina.

Leggi anche:
– Coronavirus, 138 nuovi casi e 30 decessi in Italia. Campania, un positivo e 2 guariti
Scuola, con la didattica a distanza un alunno su dieci escluso dal processo educativo
Terni, due adolescenti trovati morti in casa. Avanza l’ipotesi del decesso per assunzione di droga
– Napoli, bimbo comprato illegalmente: assolto il boss Ciro Rinaldi. Il pm aveva chiesto 12 anni di reclusione
– 
Camorra, nuova inchiesta sui business della Vanella Grassi: 51 indagati. Il ras detenuto dettava ordini dal carcere

martedì, 7 luglio 2020 - 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA