Spiragli per il Tribunale di Napoli Nord, Bonafede annuncia l’arrivo di nuove aule e promette rinforzi per il personale

Alfonso Bonafede
Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede
di Federico Felici

Nuove aule per il Tribunale di Napoli Nord, ma anche nuovi spazi dove collocare gli archivi e gli uffici dei magistrati in forza alla procura della Repubblica di Napoli. E con la nuova legge di stabilità arriveranno anche rinforzi per il personale amministrativo. Rispondendo all’interrogazione presentata dal deputato Catello Vitiello (ex grillino) sull’agonizzante stato di salute del Tribunale di Aversa, il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha illustrato tutte le iniziative messe in campo per cercare di risolvere i problemi di uomini e mezzi di cui il Tribunale soffre sin dalla sua nascita.

Partiamo dagli spazi, attualmente ridotti all’osso: basti pensare che in alcuni giorni i magistrati sono costretti a fare udienza nelle loro stanze, perché non ci sono aule sufficienti per tutti. «Sono in corso di realizzazione cinque aule, con annesse sale testi, locali di cancelleria, camere di consiglio, aree di stazionamento dei detenuti, attraverso la ristrutturazione e l’adeguamento della ex cavallerizza ed ex falegnameria, antiche costruzioni limitrofe al Castello Aragonese, attuale sede di procura e tribunale», ha spiegato Bonafede. L’inizio dell’esecuzione delle opere è previsto per il primo trimestre del 2019. Il ministero della Giustizia è, inoltre, a lavoro per acquisire il palazzo dell’ex caserma del Carmine per distribuirvi gli archivi, nonché uffici per procura e tribunale. Rispetto alla pianta organica del personale amministrativo, invece, il Guardasigilli ha tenuto a precisare che a Napoli Nord sono già arrivate numerose unità anche grazie all’ultimo concorso, precisando che altre ne arriveranno grazie a quanto stabilito nella legge di Bilancio.

Nel corso del question time, il ministero ha inoltre sottolineato di essere in costante contatto con i vertici degli uffici giudiziari di Napoli Nord e con l’avvocatura allo scopo di trovare insieme le soluzioni migliori. L’ultimo incontro si è tenuto proprio ieri: Bonafede ha ricevuto il presidente del Tribunale Elisabetta Garzo, il capo della procura Francesco Greco e il neo presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati Gianfranco Mallardo.

Leggi anche:
– Reati ambientali, 20 aziende sequestrate Tolleranza zero a Napoli e provincia
Tribunale di Napoli Nord al collasso, il ministro Bonafede risponde alle interrogazioni sulle misure da adottare
Tiziano Renzi, esposto contro i tre Tg Rai. Anzaldi (Pd) contesta l’immagine rubata dell’interrogatorio di garanzia
– Il flop in Sardegna e il caso Giulia Sarti. Le grane a Cinque Stelle e i nuovi guai per Di Maio, aveva garantito per la Sarti
– Acireale, sono riprese le ricerche di Enrico Oggi i funerali di Margherita e Lorenzo

mercoledì, 27 Febbraio 2019 - 17:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA