Eav acquista 16 autobus usati: destinati
a Ischia, Procida e Torre Annunziata

Eav Autobus

«Eav, come le altre aziende, pubbliche e private, che operano in Campania, riceverà, a partire dai prossimi mesi, autobus nuovi, acquistati con finanziamento della Regione Campania attraverso Acamir, in qualità di stazione appaltante. Le procedure di gara, come spesso, purtroppo, capita quando gli Enti Pubblici promuovono gare per importi di centinaia di milioni, sono piuttosto lunghe. Eav ha deciso quindi di prevedere un investimento proprio. Nello scorso autunno ha avviato una manifestazione di interesse per la ricerca di autobus usati, in ottime condizioni». Lo annuncia il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio.

«Per la prima volta quindi EAV ha comprato bus con risorse interne e senza contributi ma con un finanziamento bancario. Finora stati comprati 16 autobus, di varie dimensioni e tipologie. Il mercato italiano non consente di trovare autobus usati in buone condizioni e, quindi, la ricerca si è rivolta al mercato estero, Germania ed Olanda, in particolare. In questi giorni, per buona parte di essi, si sono completate le procedure di nazionalizzazione e ri-immatricolazione e vengono immessi progressivamente in servizio. Di questi 8 saranno assegnati agli impianti di Ischia e Procida, in sostituzione di 6 autobus che dal 1 gennaio non possono più circolare, e Torre Annunziata», conclude De Gregorio.

Leggi anche:
– L’Ucraina mette Al Bano nella black list: «Minaccia per la sicurezza nazionale»
– Circum, arrivano le guardie giurate: disposta la vigilanza armata dopo lo stupro di una 24enne a San Giorgio
– «Bagnoli, partono le bonifiche»: l’annuncio del ministro per il Sud Barbara Lezzi, pronti 320 milioni di euro
– Obbligo vaccini, pochi i bimbi fermati. Il primo bilancio in Campania e Milano Eccezione in Trentino Alto Adige
– Nicola Zingaretti sbaracca il Pd: «Chiuderò la sede del Nazareno, spalancherò porte e finestre ai giovani»
La rotta della droga tra Costiera sorrentina e area stabiese, il maxi-blitz: 26 arresti
– Napoli, estorsione alla pizzeria Di Matteo: oggi la convalida del fermo per i Sibillo Vittime ai pm: «Paghiamo da sempre»

lunedì, 11 marzo 2019 - 17:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA