Raid con arieti contro gli esercizi commerciali, sgominata la banda: 8 arresti Furti commessi tra Napoli e Caserta

Carabinieri

Sgominata a Napoli la banda della ‘spaccata’, la tecnica che utilizza auto come ariete per sfondare saracinesche o infissi in vetro dei negozi da assaltare. I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Napoli per furto aggravato. I destinatari sono 8 persone accusate di numerosi furti ai danni di negozi di abbigliamento di lusso e tabaccai.

I colpi sono stati messi a segno tra il luglio 2017 e il gennaio 2018 tra Napoli e Caserta. Fondamentali per le indagini, svolte dai militari dell’Arma e coordinate dalla Procura della repubblica di Napoli, sono state le denunce delle vittime, L’analisi delle immagini estratte dai sistemi di sorveglianza e l’attivita’ tecnica. Durante gli accertamenti alcuni membri del sodalizio criminale vennero arrestati in flagranza, il 19 marzo 2018, dopo un furto in un negozio di abbigliamento a Qualiano; i militari recuperarono la refurtiva di 30mila euro.

Leggi anche:
Incidente mortale sul raccordo autostradale: un 17enne perde la vita, grave un suo coetaneo
Giustizia, l’allarme dei sindacati: «Carenze di un lavoratore su 4 negli uffici giudiziari»
– Foggia, Salvini pubblica la foto dell’arrestato a terra e col sangue sul volto: perché non riproponiamo lo scatto
– Carabiniere ucciso, l’assassino avrebbe ucciso per ritorsione dopo alcuni controlli Il militare rimasto ferito è di Caserta
– Carabiniere ucciso nel Foggiano, l’omaggio dell’Arma: «Siamo tutti orfani di Vincenzo» A novembre morì Emanuele Reali
– Mattarella in visita al rione Sanità, il grido d’aiuto dei residenti: «Finite le passerelle, qui torna la paura»
– Spari ad un posto di blocco: muore un maresciallo dei carabinieri, ferito il collega. Fermato un 67enne nel Foggiano

lunedì, 15 aprile 2019 - 11:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA