Napoli, spacciavano stupefacenti anche davanti ai figli minorenni: 4 arresti | Video


I carabinieri di Napoli hanno dato esecuzione a una misura di custodia cautelare emessa dal gip partenopeo nei confronti di 4 indagati (3 in carcere, 1 agli arresti domiciliari), che devono rispondere a vario titolo di spaccio di stupefacenti con l’aggravante, per tre di loro, della commissione del reato in presenza di minori e in concorso tra loro. L’indagine nasce ad aprile 2017 dopo l’arresto di un pusher nel rione De Gasperi del quartiere Ponticelli.

In quel rione esiste una fiorente attività di spaccio di crack e cocaina. Uno degli indagati, all’epoca sottoposto agli arresti domiciliari in casa della compagna, ha detenuto e venduti dosi di stupefacente utilizzando un paniere calato dalla finestra per effettuare lo scambio in modo da non violare le prescrizioni della misura restrittiva. La stessa tecnica veniva utilizzata anche dalla convivente e da un’altro, anche quando c’erano i bambini della donna, che assistevano al lancio dello stupefacente dal balcone o alla ‘calata’ del paniere, mentre gli acquirenti attendevano nella piazzetta sottostante. Gli indagati, due dei quali conviventi e uno legato da vincoli di parentela a loro, talvolta autonomamente, altre volte in concorso tra loro, hanno mantenuto attiva e fiorente la piazza di spaccio del rione.

Leggi anche:
– Migranti, De Magistris: «Napoli pronta a offrire loro una nuova casa, se lo desiderano possono essere napoletani»
Scritte ingiuriose contro gli agenti uccisi a Trieste: l’indignazione della classe politica. Il killer: «Non ricordo cosa è accaduto»
– Germania, attacco alla sinagoga: assalitori respinti sparano in strada, due morti
– Peculato, chiesta una condanna a 4 anni per l’ex pm Antonio Ingroia
– Elezioni Csm, ecco i 2 nuovi consiglieri: stravince D’Amato, Di Matteo la spunta su De Falco. Area a bocca asciutta | I voti
– Spararono a Manuel Bortuzzo, condannati a 16 anni di reclusione Marinelli e Bazzano
Camorra, nuova ‘stesa’ a est di Napoli: il raid a Barra, proiettili conficcati nel muro di un condominio

giovedì, 10 ottobre 2019 - 09:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA