Trasportava 41 chili di droga in un congelatore, arrestato 62enne nel Catanese

Droga Catania

Stava trasportando 41 chilogrammi di marijuana occultati in un congelatore. La scoperta dei militari della Guardia di finanza del Gico di Catania che hanno sequestrato la droga, del valore di oltre un milione di euro, e arrestato il presunto corriere. Il carico di stupefacenti era in un congelatore, appena acquistato in un negozio di elettrodomestici, trasportato su un piccolo furgone guidato da Agatino Bonaccorsi, 62 anni, ritenuto il corriere, che è finito in manette.

Il 62enne era in possesso di una patente di guida falsa intestata a una persona realmente esistente. Insospettiti da questo particolare i militare hanno fatto scattare i controlli che hanno portato al sequestro della droga e all’arresto dell’uomo.
Bonaccorsi è indicato dalle Fiamme gialle come appartenente al clan Pulivirenti: nel maggio 2004, infatti, sottolinea la Gdf, era tra i 19 destinatari di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere assieme ai boss Aldo Ercolano, Antonino e Salvatore Pulvirenti e Francesco Stimoli.

Leggi anche:
– Napoli, disagi al trasporto pubblico per il maltempo: l’Anm devia le corse
– Ventinovenne morto per un incidente sul lavoro, 2 arresti e 2 indagati nel Viterbese
– Raid in una tabaccheria di Bacoli, i ladri vanno via con un bottino di sessantamila euro in sigarette e tagliandi Gratta e Vinci
– Mafia, traffico di droga sotto l’egida del boss fantasma: ai domiciliari l’ex avvocato in rapporti con Cosa Nostra
– Maltratta l’intera famiglia per 20 anni, arrestato 35enne nel Napoletano
– Venezia, marea da record: 187 centimetri, 78enne muore fulminato a Pellestrina. Prevista nuova inondazione alle 10,20
– Voragine in via Masoni a Napoli, tre palazzi sgomberati e 40 famiglie evacuate
 Eleonora De Majo, da Insurgencia all’assessorato alla Cultura 
Diminuiscono gli incidenti sulle strade della provincia, Napoli in controtendenza
La protesta dei navigator campani arriva al Forum delle pubbliche amministrazioni del Sud | In 35 chiedono i danni alla Regione 

mercoledì, 13 novembre 2019 - 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA