Napoli, piovono calcinacci dai palazzi: ragazza colpita alla testa, tragedia sfiorata nel centro storico della città

In foto il palazzo dal quale è crollato il cornicione che sabato ha ucciso Rosario Padolino (foto Kontrolab)

Una tragedia sfiorata. E, ancora una volta, a causa dell’incuria dell’uomo. Dalla morte di Rosario Padolino, il commerciante 66enne travolto da un cornicione staccatosi da un palazzo in via Duomo, sono trascorsi appena tre giorni e le cronache devono fare i conti con un altro grave episodio sul cattivo stato di manutenzione in cui versa l’edilizia cittadina. Ieri sera, intorno alle 22.35, una ragazza è rimasta ferita dal crollo di calcinacci nel centro storico di Napoli. La ragazza, nigeriana, è stata trasportato al pronto soccorso del Cto dove è stata effettuata una tac. Per fortuna ha riportato solo un trauma cranico con una prognosi di guarigione di 5 giorni ed è stata dimessa.

Quanto accaduto ieri sera è il terzo allarmante caso che si è verificato nel giro di pochi giorni. Dopo la tragedia morte di Rosario Padolino in via Duomo (la procura ha aperto un’inchiesta), nella giornata di domenica si è sfiorata un’altra tragedia. In via Cimarosa, nel cuore del Vomero e a pochi passi dalla villa della Floridiana, un albero si è letteralmente spezzato. Un centauro è rimasto sfiorato.

Leggi anche:
Paestum, Alfieri (Pd) diventa sindaco e le ambulanze sfilano in festa. Polemiche sul fedelissimo di De Luca | VIDEO
– Napoli, terzo colpo della banda del buco: rapinata una gioielleria a Chiaia
– Whirlpool Napoli, il vicepremier Di Maio: «Oggi la revoca degli incentivi all’azienda»
– Avrebbe agevolato Casalesi, chiesta la condanna a 3 anni e 6 mesi per l’ex ministro Landolfi
– Omicidio dell’innocente Ciro Colonna e del boss Cepparulo: confessano le tre donne sul banco degli imputati
– Bufera sulle toghe, il giudice Morlini si dimette dalla corrente Unicost ma resta nel Csm. Polemiche dal suo ex gruppo
– Eutanasia, i giallo-verdi in difficoltà: quasi finito il tempo dato dalla Consulta, si interverrà solo sull’aiuto al suicidio
– La bufera sulle toghe travolge l’Anm: termina dopo due mesi l’era Grasso, domenica si vota il rinnovo della giunta

martedì, 11 giugno 2019 - 12:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA