Antonveneta, condannati a oltre 7 anni gli ex vertici di Monte dei Paschi di Siena

Monte dei Paschi di Siena

I giudici della seconda sezione penale del Tribunale di Milano hanno condannato gli ex vertici di Monte Paschi di Siena e tutti gli imputati (in totale 13) al processo sulle presunte irregolarità in operazioni finanziarie che, dal dicembre 2008 al settembre 2012, sarebbero servite a occultare le perdite causate dall’acquisto di Antonveneta, costata circa 10 miliardi di euro nel 2008.

L’ex presidente di Mps, Giuseppe Mussari, è stato condannato a 7 anni e 6 mesi, mentre l’ex dg Antonio Vigni a 7 anni e 3 mesi. All’ex responsabile dell’area finanza, Gianluca Baldassarri, sono stati inflitti 4 anni e 8 mesi. Infine 5 anni e 3 mesi sono stati inflitti all’ex direttore finanziario Daniele Pirondini. Condannati anche sei ex dirigenti di Deutsche Bank e due ex manager di Nomura e tre società: Nomura e la sede di Londra e la sede centrale di Deutsche. Il Tribunale di Milano inoltre, ha disposto la confisca di 152 milioni di euro (88 milioni per Nomura e 64 per Deutsche) e una multa di 3 milioni per quest’ultima e 3,45 per Nomura.

Leggi anche:
Sfuggì al blitz di giugno contro i Contini, latitante arrestato a Castelvolturno. Un fermato per favoreggiamento
I soldi sporchi della ‘ndrangheta in una catena di ristoranti del Nord Italia: 9 arresti, sequestrate quote della società
Truffe agli anziani in tutta Italia, i carabinieri arrestano 50 persone: dietro l’organizzazione c’era il clan Contini
Sfiducia, De Magistris spara a zero sulle opposizioni e annuncia: «In giunta farò una rivoluzione copernicana»
Tre colpi in due giorni a distributori di benzina del Napoletano, rapinatore seriale tradito da un difetto fisico
– Donna accoltellata a bordo di un treno Frecciarossa dal suo ex fidanzato: è grave L’aggressore fermato a Bologna

 

venerdì, 8 novembre 2019 - 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA