Due scosse di terremoto nel Sannio, il sindaco di Benevento ordina la chiusura di scuole ed edifici pubblici

terremoto

Paura nel Beneventano per due scosse di terremoto avvertite distintamente dalla popolazione. Allarme anche in provincia di Avellino e in alcuni Comuni del Napoletano. Il sisma, che ha avuto l’epicentro nel Comune di Maddaloni, è stato di magnitudo 3.4, poi seguito da una scossa di 3.2, intorno alle 9.08.

Scosse avvertite anche a Benevento dove il sindaco Clamente Mastella ha disposto l’immediata chiusura delle scuole e degli edifici pubblici ad eccezione delle strutture emergenziali. Nelle prossime ore si svolgerà una riunione nel Centro operativo comunale.

Leggi anche:
– 
Incendio in una agenzia assicurativa nel Napoletano: benzina sul pianerottolo ed esplosione, è dolo 
– Popolare di Bari in salvo: saranno stanziati 900 milioni di euro per tutelare i risparmiatori e creare una banca del Sud
– 
Bimbo di 2 mesi trovato morto nella culla, dramma nella città di Ventimiglia
– Station wagon si scontra con un autobus, tre persone ferite nel Milanese
– Accoltella un coetaneo per motivi sentimentali, 17enne arrestato a Napoli
– La sfida ai clan di Torre Annunziata nel segno di Giancarlo Siani: la marcia anticamorra diventa simbolo di ripartenza
– Regione Campania, nuovo concorso per 641 posti nei Centri per l’impiego: quali sono le figure, domande entro un mese
– Caso Ioia, così Salvini infanga un motivo di vanto per lo Stato: «Vergogna e schifo per la nomina a Garante dei detenuti»
– Il maltempo e l’apocalisse a Napoli: buco nel tetto del San Paolo, partita a rischio. Verifiche sugli alberi a Posillipo
– Rimane paralizzato per un’operazione andata male e dopo un mese muore: tre medici a giudizio a Napoli
– Tromba d’aria provoca il crollo di un tetto: 8 feriti, gravissima una 28enne a Potenza
– Regionali 2018, l’ombra della ‘ndrangheta: filmati incontri tra politici e mafiosi, si dimette il governatore Fosson (indagato)

lunedì, 16 dicembre 2019 - 10:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA