Nuovo test riuscito per il Mose, il ministro De Micheli: «In caso di emergenza potremo alzare le barriere» | Video


Sembra essere davvero terminato il calvario per la costruzione del Mose, dopo il test ufficiale del 3 dicembre scorso, con l’innalzamento delle 20 paratoie galleggianti alla bocca di porto di Malamocco, è stato effettuato un nuovo test. A darne notizia anche il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli: «Stanotte la prima prova sul Mose è andata bene, se si ripresenterà l’emergenza potremo alzare le paratie».

Esulta il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, che ha assistito alla prova di sollevamento della barriera di Lido San Nicolò. «Prova delle paratoie del Mose a San Nicolò: riuscita!» ha scritto su Twitter il primo cittadino. «Continueremo l’operazione trasparenza – dice Brugnaro – e a fare pressione perché i lavori si concludano: lo dobbiamo ai cittadini che vivono e lavorano a Venezia. Dimostreremo al mondo che l’opera funziona, in gioco c’è la credibilità del Paese». Si tratta del primo test del 2020, e riguarda l’intera barriera composta di 20 dighe mobili nella parte a sud, tra l’isola artificiale al centro del canale e San Nicolò del Lido. La durata complessiva della prova è di otto ore circa, dalle 8.00 alle 16.00 di oggi; si prevede una replica il 3 marzo prossimo.

Leggi anche:
– Sorrento, processo sullo stupro nel ristorante: chiesti otto anni per il titolare, sei anni per l’altra imputata
– ‘Sistema Saguto’, il pm alza il tiro: «Inchiesta per falsa testimonianza contro altri magistrati e avvocati»
– Procura Roma, la V Commissione non trova l’accordo e lancia 3 ‘finalisti’: il presidente (di Area), per protesta, non vota
– Eternit, morti per amianto a Casale: sit-in dinanzi al Tribunale di Vercelli, udienza preliminare a carico di Schmidheiny
– Sfregiò l’ex fidanzato, rito abbreviato con perizia psichiatrica per Sara Del Mastro
– Napoli, sanatoria per chi occupa abusivamente gli alloggi di edilizia popolare: avviso del Comune 
– Scontro tra treni della Linea 1 della metropolitana di Napoli, panico tra i passeggeri: ci sono feriti, chiusa la tratta 
– Ballavano e guidavano ma all’Inps risultavano invalidi: maxi truffa scoperta a Palermo, due arresti e decine di indagati 

 

martedì, 14 gennaio 2020 - 17:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA