Capodichino, c’è l’asta degli oggetti smarriti in aeroporto: in vendita pc, tablet ma anche anelli e bracciali in oro

di Laura Nazzari

Negli aeroporti c’è chi arriva e c’è chi parte. Ma c’è anche qualcosa resta. Restano cellulari, orologi, tabet. E persino ukulele. Tutti oggetti che solo in piccola parte vengono reclamati e restituiti. Attenzione però: per riavere ciò che si è dimenticato durante il viaggio bisogna fare domanda entro due anni dallo smarrimento (adesso è attiva anche un’App), altrimenti quanto è stato ‘abbandonato’ diventa di proprietà dell’aeroporto. E, allora, qualcuno si è mai chiesto dove vadano a finire gli oggetti smarriti dopo i 48 mesi utili per richiederli indietro? Semplicemente finiscono all’asta. Un’asta battuta dall’aeroporto di competenza. E nel corso della stessa asta vengono, a volte, venduti anche gli oggetti finiti sotto sequestro.

A Capodichino l’asta si terrà nella giornata di domani, lunedì 3 dicembre, a partire dalle ore 9 presso ‘BenBo’, i locali del nuovo Bed & Breakfast aperto all’interno dello scalo aeroportuale. L’asta avverrà a mezzo commissario e con la classica alzata di mano. Tra i ‘pezzi’ più numerosi per i quali sarà possibile ‘darsi battaglia’ ci sono orologi (di qualsiasi marca: Casio, Seiko, Festina, Breil, Fossil), braccialetti, anelli e ciondoli (tutti in metallo), occhiali. Ma il ‘pezzo forte’ è sicuramente rappresentato dal lotto composto da 4 anelli in oro di cui uno con diamanti e rubini più 4 bracciali con inserti in oro del peso di circa 10 grammi.

Nel campionario di ‘vita dimenticata’, per fretta o per sbadataggine, che sarà possibile trovare c’è veramente di tutto: a partire dai pc portatili, di qualsiasi marca (Apple, Yoga, Lenova, Asus), passando per un centinaio e passa di telefoni cellulari (Sony, Alcatel, Motorola, Samsung, Htc). C’è spazio anche per un numero notevole di valige, zaini o borse che facevano parte del bagaglio a mano: chi se l’aggiudicherà si porterà a casa anche il loro contenuto, ossia abbigliamento e altri effetti personali ivi custoditi. Per gli appassionati di fotografia sarà invece possibile provare ad aggiudicarsi fotocamere di marca Samsung, Sony, Olympus e FUJIFILM. A curiosi, dunque, non resta che raggiungere l’aeroporto e cercare di tentare un affare. Adesso, del resto, arriva Natale e l’asta potrebbe consentire di agguantare qualche occasione.

Leggi anche:
– 
Bufera su Di Maio, il padre del vicepremier fa ‘mea culpa’ in un video su Facebook e difende il figlio da accuse e polemiche
– Roma, il presidente grillino si dimette ma non molla il Coa: elezioni calde, l’avvocatura alla resa dei conti
– I soldi falsi? Ora si vendono su Internet. Cinque minorenni acquistano il denaro e fanno shopping: denunciati
– Napoli, angeli dorati rubati 22 anni fa: carabinieri li restituiscono alla Diciocesi | La storia
– Accoltella un compagno di scuola, arrestato 14enne nel Casertano
– Napoli, spara sotto casa della ex e fugge investendo poliziotto: arrestato 60enne
– Capodichino, c’è l’asta degli oggetti smarriti in aeroporto: in vendita pc, tablet ma anche anelli e bracciali in oro
– A Napoli un uomo ucciso a coltellate durante una lite

domenica, 2 dicembre 2018 - 14:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA