Casola, scoperta una piantagione di cannabis: distrutte 1536 piante | Video


Una vasta piantagione di cannabis indica è stata scoperta dai carabinieri a Casola (Napoli), piccolo comune ai piedi dei Monti Lattari. La piantagione è stata individuata dai carabinieri della stazione di Gragnano con la collaborazione del nucleo elicotteristi di Pontecagnano e dello squadrone eliportato Cacciatori di Puglia.

Sono state campionate e poi distrutte 1563 piante di altezza variabile tra i 200 e i 230 centimetri. In un involucro nascosto nel fitto della vegetazione i militari hanno poi sequestrato 10 cartucce da caccia calibro 24 e 13 per fucile calibro 20.

Ieri, nella stessa zona dei Monti Lattari, a Pimonte, i carabinieri avevano effettuato l’arresto di un 50enne perché nel suo fondo agricolo i militari avevano rinvenuti 34 piante di marijuana di altezza variabile tra i 150 e i 180 centimetri, un fucile calibro 36 privo di marca e matricola, 14 cartucce dello stesso calibro, 3 ordigni artigianali.

Leggi anche:
– 
Ischia, fitto ai turisti senza regolare comunicazioni alle autorità: cinque denunce e controlli a tappeto
– Giocattoli non sicuri venduti nei negozi, sequestro a San Giorgio a Cremano e a Casoria: sotto chiave 2 milioni di prodotti
– Catturato il 32enne evaso dal carcere di Poggioreale, rintracciato dalla polizia: era al corso Garibaldi
– Incidente sul lavoro nell’Aquilano, 33enne muore durante dei lavori di manutenzione
– Navigator ‘fantasma’ della Campania, cominciato lo sciopero della fame: «Il presidente Mattarella ci aiuti»
– Napoli, prima rapinano due uomini e poi sparano contro la porta di una paninoteca
– Campania, sciopero della fame per i navigator ‘fantasma’: “De Luca calpesta i principi fondamentali della Costituzione”
– Cardito, bimbo ucciso di botte: a processo il patrigno, che lo massacrò, e la madre che rimase a guardare

mercoledì, 28 agosto 2019 - 11:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA