Discarica abusiva di oltre 1000 metri quadrati in un sotterraneo nel Napoletano

Pneumatici

Una discarica di oltre 1000 metri quadrati, una vera e propria bomba ecologica in un sotterraneo nel centro di Casalnuovo (in provincia di Napoli), piena di pneumatici fuori uso, cerchi per automobili, scarti di lavorazioni edilizie, veicoli abbandonati, materiale ferroso e altre tipologie di rifiuti. Questo lo scenario che gli agenti della task force per il contrasto al fenomeno della cosiddetta “Terra dei Fuochi”, costituita dalla cabina di regia coordinata dal vice prefetto Gerlando Iorio, hanno trovato quando hanno aperto una porta secondaria dell’officina del centro cittadino.

Le scale sterrate, percorribili con difficoltà per la quantità di pneumatici accatastata, conducevano a una sorta di cavità di 7 metri di altezza e 800 metri quadrati di ampiezza ricolma di rifiuti di ogni genere. Gli spazi sotterranei, adibiti a discarica abusiva, costituivano una grave situazione di pericolo per l’ambiente e l’incolumità dei cittadini, in un’area densamente popolata.

Gli agenti del gruppo interforze hanno immediatamente sequestrato l’area e denunciato il titolare e il gestore dell’attività tecnica alla Procura della Repubblica di Nola, diretta dal procuratore Maria Antonietta Lucchetta, che segue le attività investigative. L’operazione di controllo straordinario del territorio per il contrasto al fenomeno dei roghi ha interessato anche le aree dei comuni di Marigliano, Somma Vesuviana, Castello di Cisterna e Brusciano, nonché quelle di Calvizzano e Casavatore in collaborazione con le rispettive polizie locali.

Leggi anche:
– In un video l’attacco alla sinagoga di Halle Il padre dell’attentatore: «Era chiuso, in guerra con il mondo e litigava sempre»
– Napoli, spacciavano stupefacenti anche davanti ai figli minorenni: 4 arresti | Video
– Migranti, De Magistris: «Napoli pronta a offrire loro una nuova casa, se lo desiderano possono essere napoletani»
Scritte ingiuriose contro gli agenti uccisi a Trieste: l’indignazione della classe politica. Il killer: «Non ricordo cosa è accaduto»
– Germania, attacco alla sinagoga: assalitori respinti sparano in strada, due morti
– Peculato, chiesta una condanna a 4 anni per l’ex pm Antonio Ingroia
– Elezioni Csm, ecco i 2 nuovi consiglieri: stravince D’Amato, Di Matteo la spunta su De Falco. Area a bocca asciutta | I voti
– Spararono a Manuel Bortuzzo, condannati a 16 anni di reclusione Marinelli e Bazzano
Camorra, nuova ‘stesa’ a est di Napoli: il raid a Barra, proiettili conficcati nel muro di un condominio

giovedì, 10 ottobre 2019 - 11:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA