Napoli, il mare mosso deposita quintali di rifiuti sull’arenile del lungomare Caracciolo Operatori al lavoro per rimuoverli

Rifiuti spiaggia rotonda Diaz
I rifiuti sul litorale di Napoli (foto Kontrolab)

Bidoni di plastica e centinaia di bottiglie disseminati sull’arenile del lungomare Caracciolo. Sono stati trasportati dalle mareggiate dei giorni scorsi e adesso giacciano sull’intera spiaggia antistante la Rotonda Diaz in attesa che gli operatori del Comune, già al lavoro, ripuliscano la zona.

Gli oggetti provengono dalle vicine aree marine destinate alla mitilicoltura. Adesso si pone il problema dello smaltimento del consistente quantitativo di rifiuti, per ora accantonato sui marciapiedi del lungomare.

Leggi anche:
– Raddoppiato l’indebitamento delle famiglie italiane negli ultimi 20 anni a causa della diminuzione del reddito da lavoro
– Bus dirottato con 50 bambini a bordo, al processo parla il carabiniere che li salvò: «Erano tutti terrorizzati e sotto choc»
– Silvia Romano trasferita in Somalia, sarebbe prigioniera un gruppo islamista
– Maltrattamenti alla compagna, resta in carcere l’ex boss del Brenta Felice Maniero
– Trasfusione con sangue infetto a una partoriente, il Ministero della Salute condannato a risarcire 700mila euro
– Usa, un’altra strage in California: spari durante un party tra amici in giardino, quattro morti e sei vittime
Il bollo auto è una stangata, Codacons: in un anno gli automobilisti pagano 1932 euro di tasse 
La manovra economica entra nel vivo, Conte lavora con Gualtieri per ridurre i nuovi balzelli su auto aziendali e plastica

lunedì, 18 novembre 2019 - 16:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA