Il bollo auto è una stangata, Codacons: in un anno gli automobilisti pagano 1932 euro di tasse


Ogni automobilista italiano ha pagato in media nell’ultimo anno 1.932 euro di tasse e imposte varie relative al settore auto. Lo afferma il Codacons, che analizza oggi i costi a carico dei cittadini legati al possesso di una autovettura e alle imposte che gravano sugli automobilisti, chiedendo al governo di intervenire per ridurre la tassazione, che risulta tra le più alte d’Europa.

In Italia la spesa complessiva per le automobili, tra acquisto delle vetture, carburanti, imposte, manutenzione etc è stata pari solo nel 2018 a 154 miliardi di euro – spiega il Codacons – Di questi 74,4 miliardi di euro vengono spesi per imposte e balzelli vari: la quota più alta di tasse è assorbita dalle accise sui carburanti (35,9 miliardi di euro), seguono l’Iva sulla vendita (18,3 miliardi), introiti generici (11,6 miliardi), bollo auto (6,8 miliardi di euro), tasse varie sulla vendita (1,8 miliardi).

Considerando il parco auto circolante in Italia (38,5 milioni di vetture) ogni automobilista paga in media 1.932 euro all’anno tra tasse, imposte e balzelli vari che gravano sulle automobili.

Il gettito fiscale per le casse dello Stato garantito dalle tasse automobilistiche piazza l’Italia al terzo posto in Europa, preceduta da Germania (92 miliardi di euro di entrate) e Francia (79 miliardi di euro).

«Gli automobilisti si confermano la categoria più tartassata d’Italia sul fronte di tasse e imposte varie – spiega il presidente Carlo Rienzi – Per tale motivo chiediamo al gverno di intervenire, riducendo la tassazione sulle auto a partire dalle odiose accise, con le quali i cittadini finanziano ancora la guerra di Abissinia o il disastro del Vajont».

Leggi anche:
La manovra economica entra nel vivo, Conte lavora con Gualtieri per ridurre i nuovi balzelli su auto aziendali e plastica 
Era sbarcato a Capodichino con 112 ovuli di droga nella pancia: ‘boy packer’ nigeriano arrestato dalla Gdf 
Tentano di rapinarlo, reagisce e gli sparano ad una gamba mentre passeggia nei pressi della fermata metro di Chiaiano 
Treno deraglia in Val Pusteria: nessun ferito, la zona è completamente isolata L’appello su Facebook: «Non prendete l’auto» 
Luigi Di Maio dice di no ad una possibile alleanza con Vincenzo De Luca in vista delle elezioni regionali: «Con lui mai» 
Raid armato in un distributore di benzina a Piscinola: i banditi minacciano il guardiano e scappano con soldi e buoni benzina 
Napoli devastata dal maltempo: ieri voragini, allagamenti e mille disagi Stamattina scuole, parchi e cimiteri aperti
Lavoro, l’Italia non premia i laureati: l’allarme dei dati dell’Ue, la Calabria è la regione che offre meno occasioni
– San Giorgio a Cremano, spari tra ladri e poliziotti: è caccia a tre persone
– Corruzione, il giudice Capuano a processo e la Cassazione apre uno spiraglio: misura cautelare annullata, atti al Riesame
– Aggressioni e umiliazioni a moglie e figli, un medico arrestato per maltrattamenti
– Stuprata nel circolo privato di Casapound, condanna lieve per i due imputati: ripresero l’aggressione con il cellulare
– Carambola tra autovetture sulla Brebemi, perde la vita un bambino di 4 anni
– Lettera con proiettile e minacce ad Antonio Conte, aperta un’inchiesta
– Sfruttamento del lavoro e sequestro di persona, imprenditore arrestato a Melito Operai costretti a lavorare segregati
– Spari contro l’automobile di un giornalista Verna: «Subito una scorta per il collega»
– Caserta, scuola sequestrata dalla procura: sigilli all’istituto ‘De Amicis’, edificio pericoloso per interventi seri non fatti
– La ‘stretta’ sul bullismo, allontanamento dalla famiglia per i casi più gravi e un numero verde per le vittime
– Riceve reddito di cittadinanza e pensione ma ha un immobile da 800mila euro
– Incontro al Mise con ArcerlorMittal e sindacati per l’ex Ilva di Taranto ma la Procura di Milano apre un fascicolo

lunedì, 18 novembre 2019 - 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA