Maltrattamenti sui bambini: arrestate due maestre di una scuola dell’infanzia a Roma

violenza su minori

Accusate di maltrattamenti ai bambini, due maestre di una scuola dell’infanzia vicino Roma sono state arrestate e ora sono ai domiciliari. Secondo il gip le insegnanti sarebbero gravemente indiziate di una serie di violenze, fisiche e psicologiche: schiaffi, urla e offese verbali, all’interno delle aule scolastiche, che hanno condizionato la vita dei bambini loro affidati. Le indagini, svolte tramite l’aiuto di intercettazioni audio e video autorizzate dal gip, hanno scoperto in pochi giorni metodi violenti e «punizioni esemplari» verso i piccoli.

A svolgere l’inchiesta i carabinieri della stazione di Formello avviate in seguito alle segnalazioni di alcuni genitori preoccupati per i loro figli. Alcuni bimbi avevano paura di andare a scuola e qualcuno avrebbero replicato nella quotidianità insulti ed atteggiamenti visti in classe. Le indagini sono state svolte in tempi rapidissimi per porre immediatamente fine ai maltrattamenti. La polizia ha deciso di «non diffondere le immagini delle violenze, pur oscurando i volti, per rispettare la dignità delle giovani vittime» si legge nella nota.

Leggi anche:
– L’Antitrust avvia un procedimento contro Facebook, possibile una sanzione fino a 5 milioni di euro
– Taglio del cuneo fiscale, c’è il via libera del consiglio dei ministri. Ma solo per 6 mesi
– Tifoso travolto ed ucciso da supporter rivali, arresto confermato per l’autista: 26 ultrà in carcere, uno ai domiciliari
– Nascosti nel retto e nelle parti intime, così venivano introdotti i telefonini nel carcere di Avellino 
– Taglio del numero dei parlamentari, via libera della Cassazione al referendum costituzionale: si voterà in primavera 
– Regionali, ecco la lista degli ‘impresentabili’ dell’Antimafia: sono 3 candidati del centrodestra
– Napoli, nuova protesta dei lavoratori Whirlpool. La Fiom: «L’azienda rispetti gli accordi»

venerdì, 24 gennaio 2020 - 09:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA