Portici, sequestrata area di stoccaggio: venivano gestiti rifiuti senza autorizzazioni

veduta Portici

Un’area recintata di circa 150 metri quadrati utilizzata per stoccare abusivamente rifiuti di vario genere è stata sequestrata a Portici (in provincia di Napoli), in via De Curtis, dalla Guardia Costiera di Torre del Greco e Portici in collaborazione con gli agenti del Nucleo investigativo sicurezza sociale della Polizia Municipale e l’Arpa Campania.

Un privato cittadino, che è stato denunciato, effettuava la gestione illecita di rifiuti senza che essere in possesso delle autorizzazioni di natura ambientale e commerciale. Nell’area sequestrata era accumulato materiale edile e ferroso, legname, plastiche, cartoni.

Leggi anche:
– Caserta, sequestrati 12 pozzi contaminati: abitazioni costruite su scarichi industriali Nell’area alta incidenza di tumori
– I dentisti senza titolo, c’è un altro caso Come tutelarsi? Esistono un’App e un sito per verificare se il medico ha l’abilitazione
– Preso il detenuto fuggito mentre era in attesa del processo al tribunale di Brescia
– Napoli, esplodono fuochi d’artificio pericolosi in strada: incendiata una casa
– Tragedia vicino Pordenone: rogo distrugge una casa, muore un bimbo di 9 anni
– Napoli, arrestato il figlio di Maria Licciardi: era latitante da ottobre scorso
– Appalti alle ditte ‘amiche’: agli arresti domiciliari un sindaco del Casertano
– Caserta, truffe agli anziani: prese 2 bande. Agivano in Campania, Molise e Basilicata
Sanremo e le accuse alla giuria d’onore L’arrangiatore Pagani spiega com’è andata e dice a Ultimo: «Deve imparare a perdere»
– Sanremo | Mahmood, la deriva razzista in Italia: gli insulti per il suo cognome e le tesi sul complotto politico sulla sua vittoria

mercoledì, 13 febbraio 2019 - 18:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA