Ai Ponti Rossi è gara di solidarietà per le famiglie sfollate dopo la voragine | In città scatta l’allarme per i cantieri aperti

di Bianca Bianco

E’ stata quasi completamente riempita la voragine che si è aperta due giorni fa in via Uldarigo Masoni, zona Ponti Rossi. La task force composta da Abc, Italgas e Enel ha lavorato anche di notte per garantire il ripristino dei sottoservizi; in due giorni lo squarcio nel manto stradale (ampio circa 15 metri, profondo 3), è stato quasi colmato ed entro una settimana (le stime sono dei tecnici intervenuti sul posto) la strada potrà essere riaperta al traffico.

Restano invece fuori dalle loro case le famiglie, circa cinquanta, sfollate. Alcune hanno trovato ospitalità nel campo base allestito in una scuola dalla Protezione civile, altre hanno avuto ospitalità presso parenti ed amici: tutti sperano di rientrare quanto prima nelle loro abitazioni. Per questi nuclei familiari è già partita una gara di solidarietà per assicurare non solo un tetto ma un genere di conforto. La speranza è che possano, entro Natale, tornare alla normalità.

La situazione di via Masoni era già stata segnalata agli enti preposti al controllo. L’11 novembre a causa delle piogge di questi giorni l’acqua si era infiltrata nei cantieri aperti per la riparazione di una perdita idrica, causando un avvallamento della strada. Due giorni dopo, il collasso. Una condizione che, denuncia il presidente della Commissione Trasporti, Infrastrutture e Lavori pubblici Nino Simeone, si può constatare in altri cantiere ed aree di lavoro disseminate in città.

Leggi anche:
Una tonnellata di shopper non a norma e pericolose per l’ambiente sequestrata dai carabinieri forestali in Campania
– 
Giudice minacciata in udienza a Nola, il presidente dell’Ordine Visone: «Rafforzare la sicurezza nelle aule di tribunale»
Battesimo di fuoco per De Majo, nel tritacarne per i post su Israele. Lei si difende: «Squadrismo contro di me»
L’ex eurodeputata di Forza Italia Lara Comi agli arresti domiciliari per presunte tangenti Inchiesta sulle Universiadi, avviso di garanzia recapitato al vicepresidente della Giunta regionale Bonavitacola
Troupe del programma ‘Non è l’arena’ aggredita mentre tentava di intervistare il cantante neomelodico Tony Colombo
– Dopo la voragine prima notte in brandina per gli sfollati dei Ponti Rossi, lavori anche di notte per risolvere l’emergenza
Imprenditore malato terminale ha debiti che vorrebbe saldare ma la Prefettura da 15 anni non gli paga i crediti
– Apocalisse a Venezia: acqua dai water e dalle prese di corrente, hotel come il Titanic. Le banche tendono una mano
– Procura di Salerno, la nomina di Borrelli diventa un caso: il plenum del Csm azzera ogni decisione e rimanda gli atti indietro

venerdì, 15 novembre 2019 - 08:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA