Controesodo, sciopero nazionale dei casellanti nella giornata da bollino rosso per il traffico autostradale


Nella giornata da bollino rosso per il traffico autostradale, a causa dei rientri dalle vacanze, per gli automobilisti ci sarà un ulteriore pesante disagio che inciderà sul traffico: nella giornata di oggi ci sarà lo sciopero nazionale dei casellanti. Lo sciopero ci sarà dalle 10.00 alle 14.00 e dalle 18.00 alle ore 02.00 di lunedì.

Autostrade per l’Italia ricorda di aver attivato una serie di misure per assistere gli automobilisti e favorire gli spostamenti degli italiani in una domenica di contro-esodo: potenziamento dei presidi di pronto intervento e assistenza a chi viaggia. Presso le stazioni interessate dai principali flussi di traffico è stata rafforzata la disponibilità di personale dedicato sia ai servizi di viabilità che al monitoraggio e alla gestione degli impianti, così da garantire un presidio di assistenza e informazione agli automobilisti durante le ore dello sciopero. Gestione dei flussi di traffico in uscita dai caselli interessati dallo sciopero. Nelle stazioni interessate dallo sciopero, il personale di viabilità monitorerà in tempo reale l’andamento dei flussi al fine di limitare i disagi. Informazioni a chi viaggia.

Il servizio di infoviabilità sarà garantito tramite tutti i canali di comunicazione disponibili e includerà specifici aggiornamenti sulla situazione del traffico presso le principali stazioni. In particolare, sarà messo a disposizione di Viabilità Italia la situazione aggiornata del traffico presso i principali caselli per l’intera durata dello sciopero. Intanto stamane una coda di 2 km si è formata tra Terre di Canossa – Campegine e Bivio A1/A15 Parma-La Spezia in seguito ad un incidente. Sulla A9 Lainate-Svizzera invece al Km 41.63, direzione Svizzera, ci sono code tra Como Monte Olimpino e Chiasso per l’attraversamento della dogana Svizzera.

Leggi anche
– 
Campania, sciopero della fame per i navigator ‘fantasma’: “De Luca calpesta i principi fondamentali della Costituzione”
– Cardito, bimbo ucciso di botte: a processo il patrigno, che lo massacrò, e la madre che rimase a guardare
– Governo, buona la prima tra Pd-5Stelle ma il confronto prosegue; c’è chi chiede voto sulla piattaforma Rousseau
– Giugliano, villetta sventrata dall’esplosione di una bombola di gpl: si prega per Walter, ha ustioni sul 70% del corpo
– Ponte crollato sull’A14, chiesto il processo per 4 società e 18 persone fisiche: moglie e marito rimasero schiacciati
– Napoli, pugno in faccia alla dottoresssa: aggressione nell’ospedale San Giovanni Bosco
– Era evaso dal carcere di Rebibbia a Roma, arrestato a Melito: si nascondeva in casa della vedova di un uomo degli Amato-Pagano
– Torre Annunziata, spari contro una coppia: 25enne ferita ad una gamba
– In fuga con auto rubata, sperona i carabinieri: 34enne finisce in manette

domenica, 25 agosto 2019 - 09:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA