Napoli, il commiato di Nino Daniele dopo il benservito datogli dal sindaco: «Rivendico con orgoglio il mio lavoro»

L'ex assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele

Nino Daniele, l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli sacrificato dal sindaco Luigi de Magistris nell’ennesimo rimpasto di giunta, affida a un comunicato stampa il suo commiato. Poche parole, con le quali Daniele rivendica con fierezza il lavoro svolto. Un lavoro «svolto con dignità, onore e di imparzialità e nell’esclusivo interesse di Napoli che amo», scrive.

Leggi anche / Il sindaco ‘mangiassessori’ ufficializza la nuova giunta: c’è anche Menna, nel 2017 l’ex grillina firmò la mozione di sfiducia

Nessuna polemica col sindaco arancione. E, data l’eleganza e lo spessore di Nino Daniele, non poteva essere diversamente: «Ringrazio il Sindaco per avermi dato la possibilità di svolgere un compito di enorme prestigio e responsabilità in una delle capitali culturali del Mondo». Infine un ringraziamento alle «splendide ragazze del mio staff competenti, infaticabili, pazienti e creative», alla «segreteria e tutto il personale della Direzione Cultura e Turismo».

Leggi anche:
– Camorra, blitz contro il clan Cesarano: 20 misure cautelari, nuove accuse per il boss Luigi Di Martino | Video
– Isola ecologica priva di autorizzazioni nel Casertano, denunciati i responsabili | Foto
– Pensionato disabile vessato da una gang: in manette 18 persone nel Tarantino
– Non solo ex Ilva, appello di Conte ai ministri: «Necessario un ‘Cantiere Taranto’ per risolvere le emergenze della città»
– Abusi su una 12enne, il prete: «Sono pentito, chiedo scusa alla famiglia»
– ‘Stesa’ a Fuorigrotta: ignoti sparano contro il portone di uno stabile, indaga la polizia
– Ergastolo a Di Lauro per l’omicidio Romanò. La sorella di Attilio: «Chi sceglie strade sbagliate fa i conti con la Giustizia»
– Intascava la pensione della madre morta e il reddito di cittadinanza: denunciata
– Truffe online, tre indagati a Napoli: sequestrati 153mila euro in contanti e orologi, blitz nel rione Sanità
– Iva sugli assorbenti, il Pd ci riprova: emendamento per abbassare la tassa al 10%
– Rapina a Roma, il malvivente ucciso dal colpo partito dalla pistola del complice. Il gip lascia l’indagato in prigione

martedì, 12 novembre 2019 - 14:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA