Bufera sulle toghe e crisi in Anm, Salvini: «Le correnti non funzionano, serve una riforma storica con magistrati e avvocati»

Matteo Salvini
Il ministro degli Interni Matteo Salvini (foto Kontrolab)

«La logica delle correnti è evidente che non funziona. E’ chiaro che se hai la corrente di centrosinistra, e quella di centrodestra e quella grillina ti cade la poesia». E’ con queste parole che il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha risposto a una domanda di Bruno Vespa, durante la trasmissione ‘Porta a Porta’, sulla bufera che ha travolto la magistratura e sull’idea di cambiare il Csm.

Salvini ha poi affermato che questo è il «momento propizio» per la riforma della separazione delle carriere. «Io ho sentito anche tanti magistrati che sono anche stufi. Quindi penso che questo sia un momento storico propizio per fare con la magistratura e con l’avvocatura una riforma storica. Io so che in alcuni uffici non piace, ma la separazione delle carriere spero di riuscire a farla con l’avvocatura e con la magistratura», ha concluso Salvini.

Leggi anche:
Violenza sulle donne, corsi di difesa personale in parrocchia: l’iniziativa a Torre Annunziata
Napoli, piovono calcinacci dai palazzi: ragazza colpita alla testa, tragedia sfiorata nel centro storico della città
Paestum, Alfieri (Pd) diventa sindaco e le ambulanze sfilano in festa. Polemiche sul fedelissimo di De Luca | VIDEO
– Napoli, terzo colpo della banda del buco: rapinata una gioielleria a Chiaia
– Whirlpool Napoli, il vicepremier Di Maio: «Oggi la revoca degli incentivi all’azienda»
– Avrebbe agevolato Casalesi, chiesta la condanna a 3 anni e 6 mesi per l’ex ministro Landolfi
– Omicidio dell’innocente Ciro Colonna e del boss Cepparulo: confessano le tre donne sul banco degli imputati

mercoledì, 12 giugno 2019 - 00:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA