Contrabbando di sigarette sulla rotta Dubai-Napoli, 9 indagati: sequestrate due società usate come copertura

Guardia di Finanza

Sono sette le persone finite in carcere, un’ottava invece è ai domiciliari, a seguito di una operazione della Guardia di Finanza di Napoli contro il contrabbando di sigarette. Per un nono indagato è scattato il divieto di dimora.

Dalle indagini dei finanzieri, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia, è emerso che le sigarette di contrabbando arrivavano al porto di Napoli da Dubai. Già tra il 2016 ed il 2017 erano stati sequestrati due container contenenti 18 tonnellate di sigarette, giunti al porto di Napoli e destinati al florido mercato locale. Un mercato gestito dalla camorra.

L’organizzazione criminale, secondo gli inquirenti, aveva base nel quartiere di Secondigliano, ex roccaforte del clan Di Lauro, ma contava anche su ramificazioni in Spagna. Il giudice per le indagini preliminari ha disposto il sequestro preventivo di due società italiane che sarebbero state utilizzate per importare le sigarette attraverso un escamotage: il contenuto reale della spedizione veniva infatti ‘dissimulato’ con merce di copertura.

Leggi anche:
Via al Piano Straordinario per il Sud: misure contro la fuga dei giovani, investimenti su Internet veloce e 5G 
– Prescrizione e riforma del processo penale, ok del Consiglio dei Ministri ma senza Italia Viva: ecco tutte le novità
– 
Regalo a De Magistris, la commissione Bilancio della Camera approva il Salva-Napoli
– Fallimento Bari Calcio, chiesto il rinvio a giudizio per 6 ex amministratori: ci sono anche Antonio e Salvatore Matarrese
– Abusi sessuali sulla nipotina di 12 anni, arrestato un 69enne nel Napoletano
– Auchan-Conad, Margherita chiede la cassa integrazione per 5.300 dipendenti
– Ercolano, abusi su disabile al centro don Orione: prete indagato per false dichiarazioni al pm
– Sant’Antimo, inchiesta sui carabinieri infedeli: la parola passa al Riesame, fissate le prime udienze sui ricorsi
– Clan Lo Russo, il boss col cellulare in cella: chiamate alla moglie durante lo shopping e direttive ai giovani affiliati
– Napoli, il Tribunale di Sorveglianza scoppia ma il ministero snobba le richieste di aiuto Pangia: «Situazione drammatica» 
– Omicidio Vannini, la Cassazione annulla la sentenza di omicidio colposo: nuovo processo in Appello per Ciontoli
– Giustizia, convention di ‘A&I’ a Napoli: tavola rotonda con Davigo, Travaglio e i senatori Morra (M5S) e Urraro (Lega)

venerdì, 14 febbraio 2020 - 09:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA