Rimpasto, Luigi De Magistris sacrifica l’assessore alla Cultura Nino Daniele e strizza l’occhio al grillino Roberto Fico

Luigi De Magistris
Luigi de Magistris

Una giunta a trazione anti leghista. Luigi De Magistris si prepara a varare il nuovo esecutivo per tenere a freno le spinte dei ribelli e lo farà facendo entrare nella squadra di governo quattro nomi nuovi caratterizzati dalla appartenenza a sinistra o dalla vicinanza a personalità di spicco dei Cinque stelle.

E’ così che il primo cittadino di Napoli vuole arginare le fibrillazioni di queste settimane in seno alla sua maggioranza (le frizioni arrivano da Verdi, Riformisti democratici ed Agorà) e quelle delle opposizioni che hanno già depositato l’atto di sfiducia che verrà discusso nel Consiglio comunale del prossimo 22 novembre.

Persino ieri, domenica, come racconta ‘Il Mattino’ in un retroscena, il sindaco ha ricevuto assessori e consiglieri per discutere della situazione e sondare gli animi. Sul pallottoliere di De Magistris i conti sono ormai fatti, il rimpasto riguarderà quattro assessori: Mario Calabrese, ormai ex delegato a Trasporti ed Infrastrutture; Nino Daniele (assessore alla Cultura il cui allontanamento è molto contestato), Laura Marmorale (delega ai diritti civili) e Roberta Gaeta che sinora è stata al Welfare.

Ad entrare in Giunta sarebbero Francesca Menna, ex M5S molto vicina a Roberto Fico, Eleonora De Majo che andrebbe al posto di Daniele, Luigi Pelago e Rosaria Gavero. Una rosa di nomi caratterizzata dalle pulsioni anti destra ed anti leghiste, cartina di tornasole della lista che De Magistris presenterà per le elezioni Regionali.

Leggi anche:
Fabbricava bombe in casa, arrestato il 23enne di Arzano che a luglio provocò il crollo di una palazzina in via Atellana 
– La crisi senza fine dei Cinque Stelle, Carbonari (Umbria) lascia: «Il Movimento va a braccetto con un sistema marcio»
– Ilva, Conte nella città spaccata in due: faccia a faccia con i cittadini e tute blu. Nuovo incontro coi vertici di ArcelorMittal
– Parcheggia sotto casa e viene rapinato, banditi via con il Rolex da seimila euro
Inchiesta sulle truffe agli anziani, il vedemecum del perfetto truffatore: «Metti la cintura, così non sembri napoletano». Così i truffatori insegnavano ai nuovi adepti “l’arte dell’imbroglio”
– Incursione dei ladri in casa del fuoriclasse del Napoli Allan a Pozzuoli: i malviventi sono stati messi in fuga dalla moglie
– Picchia e maltratta la moglie che riesce a scappare da una vicina e lo denuncia: 45enne arrestato nel Napoletano
– Cascina esplosa ad Alessandria, confessa il proprietario. L’accusa del procuratore: «Avrebbe potuto salvare i 3 pompieri»
– A Roma un altro locale distrutto dalle fiamme nel quartiere Centocelle, lo stesso de ‘La Pecora elettrica’ | Foto
– Imprenditori vittime di usura ed estorsione, arrestati il ras dell’Alleanza di Secondigliano Trambarulo e la compagna

 

 

lunedì, 11 Novembre 2019 - 08:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA