Estorsioni, arrestato un 57enne di Melito ritenuto vicino agli Amato Pagano: trovato un ‘pizzino’ con esempi di finanziamento

Pizzino Melito di Napoli

Secondo gli inquirenti estorceva denaro da anni ma questa mattina i carabinieri de­lle stazioni di Qual­iano e Grumo Nevano lo hanno arrestato. In manette è finito così un 57enne di Melito di Napoli. L’uomo, Luigi Teatro, dovrà rispondere di usura ed estorsione. Nelle sue tasche aveva anche un ‘pizzino’ sul quale era riportato una ta­bella con esempi di ‘finanziamenti’ con tassi usurari. Il 57enne – ritenuto vicino al clan Amato Pagano dalle forze dell’ordine – aveva prest­ato 40mila euro al titolare di un distri­butore di carburanti di Villaricca nel 2017. Nei mesi successivi però, aveva preteso interessi usu­rari altissimi, port­ando il debito a 170­mila euro.

La vittim­a, pur saldando il debito iniziale, era stata più volte mina­cciata. Teatro era arrivato a chiedere addirittura la ces­sione del distributo­re. Il titolare, stufo di subire le continue richieste di denaro – sempre accompagna­te da minacce di ogni genere – ha deciso di rivolgersi ai ca­rabinieri denunciando mesi di sofferenze. I militari dell’Arma hanno co­sì organizzato un in­contro tra i due e alla consegna dell’en­nesima somma di dena­ro hanno arrestato l’uomo. Nelle sue tasche anche un ‘pizzino’ sul quale era riportato una ta­bella con esempi di ‘finanziamenti’ con tassi usurari. Il 57enne è stato posto ai domiciliari ed è in attesa di gi­udizio.

Leggi anche:
– Maltrattamenti sui bambini: arrestate due maestre di una scuola dell’infanzia a Roma
– L’Antitrust avvia un procedimento contro Facebook, possibile una sanzione fino a 5 milioni di euro
– Taglio del cuneo fiscale, c’è il via libera del consiglio dei ministri. Ma solo per 6 mesi
– Tifoso travolto ed ucciso da supporter rivali, arresto confermato per l’autista: 26 ultrà in carcere, uno ai domiciliari
– Nascosti nel retto e nelle parti intime, così venivano introdotti i telefonini nel carcere di Avellino 
– Taglio del numero dei parlamentari, via libera della Cassazione al referendum costituzionale: si voterà in primavera 
– Regionali, ecco la lista degli ‘impresentabili’ dell’Antimafia: sono 3 candidati del centrodestra
– Napoli, nuova protesta dei lavoratori Whirlpool. La Fiom: «L’azienda rispetti gli accordi»

venerdì, 24 gennaio 2020 - 10:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA