Furto di cellulari in un negozio di Quarto, presi i due ladri: colpirono indisturbati durante la pausa pranzo


Alle 14 di una calda giornata di giugno entrano nel negozio di telefonini, chiuso per la pausa pranzo. Con una semplice effrazione della porta principale riescono facilmente a penetrare nel negozio, mettono sciarpa e cappello perché sanno che sono ripresi dalle telecamere interne e fanno razzia di 70 cellulari e dei soldi della cassa. In pochi minuti finiscono il ‘lavoro’ ed escono, mimetizzandosi tra la folla.

Il colpo è stato registrato dall’impianto di sicurezza video, ma non è bastato travisare i volti ai due ladri che sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Pozzuoli in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare del gip del Tribunale di Napoli. I due, italiani e pregiudicati, sono finiti agli arresti con l’accusa di furto aggravato in concorso. Ad incastrarli, quelle stesse immagini ed i tabulati telefonici.

Leggi anche:
– 
Prescrizione, baruffa sull’ipotesi del lodo Conte bis nel Milleproroghe. Rosato (Iv): «Uno scandalo» 
– Regione Campania, al via la seconda fase del ‘concorsone’: sono 23.346 i candidati per 2243 posti disponibili
– Clan Lo Russo, il boss col cellulare in cella: chiamate alla moglie durante lo shopping e direttive ai giovani affiliati 
– Napoli, il Tribunale di Sorveglianza scoppia ma il ministero snobba le richieste di aiuto Pangia: «Situazione drammatica» 
– Omicidio Vannini, la Cassazione annulla la sentenza di omicidio colposo: nuovo processo in Appello per Ciontoli
– Giustizia, convention di ‘A&I’ a Napoli: tavola rotonda con Davigo, Travaglio e i senatori Morra (M5S) e Urraro (Lega)
– Camorra a Miano, dalla faida con i Cifrone alle piazze di spaccio aperte h24: gli affari dei ‘nuovi’ Lo Russo | I nomi degli arrestati
– ArcelorMittal, udienza rinviata ma entro fine febbraio bisognerà trovare un accordo
– Camorra a Miano, gli ordini partivano dal carcere grazie a un cellulare: arrestate anche le mogli di due ras
– Mercatone Uno, per i commissari positive 2 offerte per 11 negozi: coinvolti 365 lavoratori. Ora tocca al Mise
– Treno deragliato, iniziata la rimozione dei detriti: i sindacati in sciopero
– Camorra, blitz contro le nuove leve sorte dalle ceneri dei Lo Russo: 24 arresti

 

lunedì, 10 febbraio 2020 - 08:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA