Regione Campania, al via la seconda fase del ‘concorsone’: sono 23.346 i candidati per 2243 posti disponibili

concorso regione

Questa mattina prende il via al Palapartenope la seconda fase del concorso per diplomati e laureati della Regione Campania per l’assunzione di 2243 persone nelle pubbliche amministrazioni di 166 Comuni della Campania. Questa fase si concluderà entro fine febbraio: la scadenza è stata annunciata dal Formez, che organizza le prove per conto della Regione.

Leggi anche/Odissea ‘concorsone’, arriva la diffida alla Regione. Cesaro (Fi): «De Luca batta un colpo»

Questi i numeri del ‘concorsone’: 23.346 i candidati che hanno passato la prima prova, 18.175 per il profilo dei diplomati, che concorrono per 1.280 assunzioni e 5.261 per il profilo dei laureati, che concorrono per 963 assunzioni. Alcuni candidati hanno superato le preselettive per vari profili: solo dopo le graduatorie degli scritti, informa il Formez, nel caso risultassero vincitori plurimi, saranno chiamati a scegliere per quale profilo proseguire il concorso. In quel caso ci sarà uno scorrimento delle graduatorie di merito per raggiungere il numero prefissato per ciascun profilo, da ammettere alla terza fase del concorso, quella formativa. Al bando pubblicato a luglio risposero 303.965 domande di iscrizione, di cui 142.554 hanno sostenuto le preselettive in 34 sessioni di esame.

Leggi anche:
– 
Clan Lo Russo, il boss col cellulare in cella: chiamate alla moglie durante lo shopping e direttive ai giovani affiliati 
– Napoli, il Tribunale di Sorveglianza scoppia ma il ministero snobba le richieste di aiuto Pangia: «Situazione drammatica» 
– Omicidio Vannini, la Cassazione annulla la sentenza di omicidio colposo: nuovo processo in Appello per Ciontoli
– Giustizia, convention di ‘A&I’ a Napoli: tavola rotonda con Davigo, Travaglio e i senatori Morra (M5S) e Urraro (Lega)
– Camorra a Miano, dalla faida con i Cifrone alle piazze di spaccio aperte h24: gli affari dei ‘nuovi’ Lo Russo | I nomi degli arrestati
– ArcelorMittal, udienza rinviata ma entro fine febbraio bisognerà trovare un accordo
– Camorra a Miano, gli ordini partivano dal carcere grazie a un cellulare: arrestate anche le mogli di due ras
– Mercatone Uno, per i commissari positive 2 offerte per 11 negozi: coinvolti 365 lavoratori. Ora tocca al Mise
– Treno deragliato, iniziata la rimozione dei detriti: i sindacati in sciopero
– Camorra, blitz contro le nuove leve sorte dalle ceneri dei Lo Russo: 24 arresti

 

 

 

lunedì, 10 febbraio 2020 - 07:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA